Liberato suona a Roma. Livio Cori in contemporanea a Napoli. Quindi… quindi il dubbio resta

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Giugno 2019 9:14 | Ultimo aggiornamento: 24 Giugno 2019 9:14
Liberato suona a Roma. Livio Cori in contemporanea a Napoli. Quindi... quindi il dubbio resta

Liberato suona a Roma. Livio Cori in contemporanea a Napoli. Quindi… quindi il dubbio resta

ROMA – Sabato Liberato ha aperto la nuova edizione di Rock in Roma. Un concerto evento che si è tenuto all’Ippodromo delle Capannelle.

Un successo annunciato, quello di Liberato. In contemporanea al cantante napoletano di cui mai si è scoperta l’identità anche Livio Cori, a Napoli, ha tenuto un concerto. Cosa c’entra? C’entra che spesso Livio Cori è stato tirato in ballo nel progetto Liberato. Secondo alcuni Livio Cori, infatti, sarebbe la voce di Liberato. Ma il fatto che Cori abbia cantato in contemporanea con Liberato almeno toglie dal campo delle possibilità questa ipotesi.

Almeno per quanto riguarda il palco. Già. Perché secondo una delle tante teorie su Liberato il cantante che registra le canzoni e il cantante che si esibisce sul palco non sono la stessa persona. 

“Io – ci aveva raccontato Gianni Valentino, l’auto del libro Io non sono LIBERATO – ho avuto la netta sensazione che la voce di Livio fosse speculare a quella di LIBERATO quando ho sentito la traccia ‘Non c’è fretta’ di Livio Cori in versione unplugged. Poi da una serie di esami viene fuori la totale compatibilità tra le due voci, quella di Cori e quella di LIBERATO, nelle cosiddette formanti. Se uno vuole fare affidamento sulle attrezzature che abbiamo a disposizione allora si deve pensare che le voci corrispondano”.

Il dubbio resta: chi è Liberato? Una cosa è sicura: l’altra sera, sul palco di Roma, non c’era Livio Cori.