Loredana Bertè/ Lancia un appello tramite Tv Sorrisi e Canzoni: “Sono sola e senza soldi, rischio di fare la fine di Michael Jackson”

Pubblicato il 20 Luglio 2009 15:37 | Ultimo aggiornamento: 20 Luglio 2009 15:53
MI180509SPE_0040

Loredana Bertè

«Dovete aiutarmi. Non voglio rischiare di fare la fine di Michael Jackson che se ne è andato solo e pieno di debiti».
Inizia così l’appello che la cantante Loredana Bertè lancia attraverso Tv Sorrisi e Canzoni , in edicola il 21 luglio. La cantante è davvero in difficoltà in questi mesi: «Sono rimasta senza soldi, ho un mutuo da pagare di 8.500 euro ogni due mesi. Le alte spese condominiali mi hanno quasi ridotto sul lastrico. In casa non ho più i mobili, non ho nemmeno la cucina per poter mangiare. I rapporti con i vicini sono pessimi. Ogni scusa è buona per mandarmi la polizia. Ieri pomeriggio ho acceso la radio e dopo due minuti mi sono ritrovata due agenti al citofono, è un momento no. Devo guadagnare dei soldi per poter cambiare casa e ricominciare a vivere».

La Bertè propone al settimanale la soluzione per uscire da tutti i problemi. «L’unica soluzione sarebbe il Grande Fratello. Faccio appello ad Alessia Marcuzzi e alla Endemol: Fatemi entrare nella casa. Ho bisogno del montepremi finale per poter ricominciare a vivere».

Nel finale dell’intervista Loredana Bertè polemizza con Laura Pausini e il concerto pro Abruzzo del 21 giugno scorso: «La Pausini mi aveva chiamato per il concerto pro Abruzzo del 21 giugno a San Siro. Le avevo chiesto di farmi provare il brano. Lei si è rifiutata. Mi sarei dovuta presentare senza far le prove. Ho detto di no e non è vero che avevo degli impegni come ha detto la Pausini».