“Luci a San Siro” di Vecchioni, morto l’autore Andrea Lo Vecchio. Scrisse anche “E poi” di Mina

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Febbraio 2021 16:38 | Ultimo aggiornamento: 18 Febbraio 2021 16:38
Andrea Lo Vecchio è morto: addio al cantautore di Luci a San Siro di Vecchioni e di E poi di Mina

Andrea Lo Vecchio è morto: addio al cantautore di Luci a San Siro di Vecchioni e di E poi di Mina (Foto Ansa)

Addio ad Andrea Lo Vecchio, lo storico cantautore di canzoni è morto a 78 anni, autore di successi della musica italiana come “Luci a San Siro” di Roberto Vecchino, “E poi” di Mina e “Rumore” di Raffaella Carrà, oltre che presidente di giuria di tutte le ultime edizioni del premio Augusto Daolio – Città di Sulmona per cantautori e gruppi emergenti.

E sono proprio le associazioni Premio Augusto Daolio – Città di Sulmona e Nomadi Fans Club “Un Giorno insieme” che danno la notizia della sua morte, esprimendo il proprio cordoglio.

Andrea Lo Vecchio, i successi: Luci a San Siro, E poi…

Nato a Milano il 7 ottobre 1942, Andrea Lo Vecchio è stato un cantautore, compositore, paroliere, produttore discografico e autore televisivo italiano.

E’ entrato nella storia della musica leggera italiana in qualità di autore di canzoni come “Luci a San Siro” per Roberto Vecchioni, “E poi” per Mina, “Rumore” per Raffaella Carrà ed “Help me” per i Dik Dik.

Tra i suoi successi come cantautore ci sono “Ho scelto Bach” (Festivalbar 1967) e “Li” (Festivalbar 1978), e numerosi album come “Di avventura in avventura” (1976) e “Luci a San Siro e altri lampioni” (1995).

Andrea Lo Vecchio: i successi al Festival di Sanremo

Aveva ottenuto un buon successo come autore nel 1968 con “Sera” che, interpretata da Gigliola Cinquetti e Giuliana Valci, si era classificata all’ottavo posto al Festival di Sanremo 1968.

Come autore aveva partecipato al Festival di Sanremo 1970 con “L’addio”, interpretata da Michele e Lucia Rizzi.

Ritornato a Festival di Sanremo nel 1973 con “Una casa grande”, interpretata da Lara Saint Paul, quell’anno aveva stabilito un sodalizio con Shel Shapiro, ex componente dei Rokes: insieme i due hanno scritto “E poi…”, successo di Mina di quell’anno e, nel 1974, “Help Me” per i Dik Dik (brano che è stato coverizzato da numerosi artisti, tra cui anche Elio e le storie tese).

Dagli anni settanta era stato autore di programmi televisivi di successo tra i quali “Canzonissima”, “Premiatissima”, “Drive In” ed altri ancora.

Tra i suoi programmi più recenti il Festival di Sanremo 2010, condotto da Antonella Clerici, “I migliori anni” (2013) con Carlo Conti, “Il Festival di Castrocaro” (2013) con Pupo, “Sogno e son desto” (2014) con Massimo Ranieri. Molto conosciuta anche la sua produzione per le sigle dei cartoni animati.