Lucio Dalla, l’avvocato: “Ecco come è morto”

Pubblicato il 2 Marzo 2012 0:14 | Ultimo aggiornamento: 1 Marzo 2012 22:31

ROMA, 1 MAR – ''Abbiamo una ricostruzione non precisissima di quanto accaduto stamattina. Quello che e' certo e' che il primo a trovare Lucio morto a terra e' stato Marco Alemanno, suo corista e collaboratore, che era in una stanza comunicante''.

E' il racconto all'ANSA di Eugenio D'Andrea, avvocato di Dalla, che sta curando le pratiche del trasferimento della salma da Losanna a Bologna.

''Sentendo un rumore – racconta D'Andrea – il ragazzo si e' avvicinato, accorgendosi che Dalla era caduto a terra. Ha provato a soccorrerlo ed a chiedere aiuto ma, quando gli e' stato fatto il massaggio cardiaco, era gia' troppo tardi. Poi e' arrivato subito anche un altro assistente di Lucio, in tour con lui a Montreux''.

D'Andrea e' molto scosso e il suo telefono oggi e' rovente: ''Ho parlato l'ultima volta con Lucio proprio questa mattina alle 9 e 10 – aggiunge – e stava bene. Poi e' andato a fare colazione e, tornando in camera, ha fatto anche una piccola riunione di lavoro sul terrazzo''.

L'avvocato conta di riuscire ad organizzare il trasferimento della salma da Losanna a Bologna entro domani pomeriggio. ''Poi ci saranno i funerali, sempre nella sua citta', o sabato o domenica, giorno del suo compleanno'', conclude.