Lucio Dalla, Morandi: "Ci ha fatto un brutto scherzo"

Pubblicato il 3 Marzo 2012 14:35 | Ultimo aggiornamento: 3 Marzo 2012 15:22

BOLOGNA – Con la sua morte Lucio Dalla ''ci ha fatto un brutto scherzo. Lui ne faceva tanti di scherzi, ma questo era veramente inaspettato''. Cosi', alla camera ardente per dargli l'ultimo saluto, Gianni Morandi ricorda l'amico scomparso giovedi' in Svizzera.

''Stiamo vivendo delle giornate molto tristi – ha aggiunto – non solo noi che amiamo la musica e amiamo Lucio: mi sembra tutta la citta' di Bologna e tutta l'Italia. C'e' un ondata di affetto meravigliosa – ha proseguito Morandi – per un uomo che ci ha lasciato tante cose belle, tante canzoni, tante suggestioni, tante emozioni''.

Il cantante di Monghidoro, per quasi mezzo secolo amico fraterno di Dalla, ha poi commentato l'ipotesi di tenere un concerto con grandi artisti in ricordo di Dalla. ''Penso che siano tutte cose che si potranno fare, ma noi, in questo momento, non siamo contenti, non riusciamo a pensare a quello che faremo. Io – ha sottolineato ancora – sono venuto qui a salutare un amico che non c'e' piu'''.