Maneskin Eurovision con Zitti e buoni editata a tre minuti e senza parolacce. Ecco il nuovo testo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Marzo 2021 13:14 | Ultimo aggiornamento: 16 Marzo 2021 13:14
Maneskin all'Eurovision con Zitti e buoni ma... senza parolacce. Ecco il nuovo testo

Maneskin all’Eurovision con Zitti e buoni ma… senza parolacce. Ecco il nuovo testo

Sarà di qualche secondo più breve e senza parolacce la versione di “Zitti e buoni” che i Maneskin porteranno all’Eurovision.

Causa regolamento dell’Eurovision, infatti, la canzone durerà qualche secondo di meno e non conterrà le parolacce. Quali parolacce? Semplice: “co**ioni” e “caz*o”, quindi il verso “Vi conviene toccarvi i co**ioni” è diventato “Vi conviene non fare più errori” mentre quando Damiano canta “Non sa di che caz*o parla”, si è trasformato in “Non sa di che cosa parla”.

Maneskin, da X-Factor a Sanremo e ora l’Eurovision: “Nessun senso di rivincita”

“Nessun senso di rivincita o di rivalsa, quello di X Facor è un discorso chiuso da tempo: in quattro anni siamo soddisfatti del nostro percorso – spiegano i Maneskin – All’inizio essere una band non è facile, si occupa troppo spazio. Abbiamo avuto qualche intralcio, ma siamo andati avanti coesi. E ora diciamo Zitti e buoni non a qualcuno in particolare, ma alle persone che ci attaccano, a chi ci vuole incasellare. Ci piace ciò che siamo e nessuno ci cambierà”, promettono, aggiungendo che “se si crede in quello che si fa, bisogna andare dritti per la proprio strada. Il festival è un inizio prestigioso, ma non cambierà il nostro percorso”.