Michael Jackson da morto ha prodotto oltre 756 milioni di dollari

Pubblicato il 25 Giugno 2010 16:41 | Ultimo aggiornamento: 25 Giugno 2010 17:03

Che Michael Jackson valeva più da morto che da vivo, non c’erano dubbi. La notizia è che la sua scomparsa ha innescato una vera e propria macchina da soldi. Ad un anno di distanza dalla morte, continuano a sorprendere le cifre ‘postume’ che Jacko è riuscito a produrre nel mercato musicale mondiale: oltre 756 milioni di dollari, stando almeno ad una stima del tabloid di New York ‘Daily News’.

Secondo quanto riporta venerdì il settimanale Time, la società che fa capo alla famiglia Jackson, e che detiene i diritti d’immagine e d’autore del Re del Pop, in 365 giorni ha incassato intorno ai 250 milioni di dollari tra diritti musicali, merchandising e iniziative varie.

La Sony, l’etichetta discografica proprietaria dei diritti musicali di Jackson, ha venduto in un anno per 125 milioni di dollari, e più di 31 milioni di album. La Sony aveva pagato 54 milioni di dollari alla società di Jackson per i soli diritti di ‘This Is It’, il video e dvd realizzato postumo utilizzando le prove dell’ultimo spettacolo che il cantante stava preparando.