Michele Dall’Ongaro presidente-sovrintendente Accademia di Santa Cecilia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 febbraio 2015 19:40 | Ultimo aggiornamento: 20 febbraio 2015 19:40
Michele Dall'Ongaro presidente-sovrintendente Accademia di Santa Cecilia

Michele Dall’Ongaro presidente-sovrintendente Accademia di Santa Cecilia

ROMA – Michele Dall’Ongaro, compositore, è il nuovo Presidente-Sovrintendente e direttore artistico dell’Accademia di Santa Cecilia a Roma. Lo ha eletto il Corpo Accademico con 29 preferenze su 56 accademici votanti. Dall’Ongaro succede a Bruno Cagli che ha rivestito la stessa carica per dodici anni. Nato a Roma nel 1957, Michele Dall’Ongaro, dopo gli studi al Conservatorio di Santa Cecilia, si è perfezionato in composizione sotto la guida di Aldo Clementi. Ha svolto intensa attività di interprete dedicandosi prevalentemente alla musica moderna e contemporanea. Ha collaborato con Luciano Berio, Giorgio Pressburger, Vittorio Sermonti, Michele Serra, Stefano Benni, Claudio e Daniele Abbado, Luca Ronconi, Alessandro Baricco.

Le sue opere, pubblicate da Suvini-Zerboni, sono attualmente eseguite dai maggiori interpreti della scena musicale e raccolte in diversi cd monografici. Ha scritto numerosi saggi, articoli e recensioni per le principali riviste del settore. Tra le sue pubblicazioni l’analisi di tutte le opere di Giacomo Puccini. Ha insegnato per circa due decenni nei Conservatori italiani ed è stato tra i fondatori della Scuola Popolare di Musica di Testaccio a Roma. Da quasi 30 anni collabora con la Rai e ha realizzato molti programmi televisivi e radiofonici di carattere musicale. È stato Presidente dell’Associazione Nuova Consonanza, Curatore della attività musicali permanenti alla Biennale di Venezia, Consulente della Fondazione Roma-Europa.