Miele, il testo della canzone di Giusy Ferreri del Festival di Sanremo 2022

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Gennaio 2022 - 12:35
Miele, il testo della canzone di Giusy Ferreri del Festival di Sanremo 2022

Miele, il testo della canzone di Giusy Ferreri del Festival di Sanremo 2022 (foto Instagram)

Miele: questo il titolo della canzone che Giusy Ferreri porterà sul palco del Festival di Sanremo. Giusy Ferreri, a cinque anni da Girotondo, è pronta ora a rimettersi in gioco con il nuovo album Cortometraggi. “Il disco – dice la cantante – era pronto da parecchio, ma c’è stata la pandemia, lo stop di tutto e allora ho voluto attendere tempi migliori anche per poterlo presentare live. E’ passato un anno, ne sono passati due… ora, anche se la situazione non è quella che speravamo, ho deciso di pubblicarlo perché ho voglia di far sentire cose nuove”.

Le parole di Giusy Ferreri

“Non mi piace partecipare tanto per farlo, senza che ci sia un progetto alle spalle”, spiega l’artista che si è affidata a compagni di lavoro ben rodati. Il brano, infatti, è scritto da Federica Abbate, Davide Petrella e dagli immancabili Takagi e Ketra, ideatori di Amore e Capoeira, Jambo, Shimmy Shimmy che l’hanno incoronata regina delle hit estive. “Loro due mi hanno permesso di andare oltre la mia vena malinconica e introspettiva. Però per questo brano ho chiesto di provare a vedermi in una dimensione diversa, più invernale. Un pezzo più da baita di montagna che da chiosco in riva al mare”. Il risultato è un pezzo più acustico, un po’ folk, dal sapore retrò. “Per spiazzare come ho sempre fatto quando ci si aspettava qualcosa da me e io sono andata in un’altra direzione”. Nella serata delle cover, accompagnata da Andy dei Bluvertigo, Giusy Ferreri interpreterà “Io vivrò (Senza te)”, di Lucio Battisti. “Un brano molto intenso, tra i più belli ed espressivi del repertorio della musica italiana”.

Miele, il testo della canzone di Giusy Ferreri

Tu no, tu no
Tu no non hai lasciato niente
E non riesco a capire
Se ti ricorderai
Di me forse ti ho dato il peggio di me
Resto sveglia e mi chiedo perché
Piove su questa città
Dove tu mi hai voluto bene
Dove io ti ho voluto bene
Perché questa notte non corri da me
Ti ho lasciato nel vento una musica
Spero che ti parli di me
L’amore non se ne va
Vola via ma poi torna da te
Come un treno preso di domenica
Certe volte non c’è un perché
E spero ti porti da me
No, non promettermi niente
Non cercarmi in un altro abbraccio no
Ma a volte capita
Di incontrare qualcuno in mezzo alla via
Che ti ricorda cos’è la vita
Che cos’è
Fino a qui
Senza te
È una lama che sa di miele
Cade a terra un altro bicchiere
Perché questa notte non corri da me
Ti ho lasciato nel vento una musica
Spero che ti parli di me
L’amore non se ne va
Vola via ma poi torna da te
Come un treno preso di domenica
Certe volte non c’è un perché
E spero ti porti da me
Ahhh
Non è miele
Sono già sicura che
Quest’amore ci porta via
Ubriachi di nostalgia
Se ne va
E un motivo non c’è
Questa notte non corri da me
Ti ho lasciato nel vento una musica
Spero che ti parli di me
L’amore non se ne va
Vola via ma poi torna da te
Come un treno preso di domenica
Certe volte non c’è un perché
E spero ti porti da me