Milano: le immagini del concerto super-tecnologico di Lady Gaga

Pubblicato il 6 Dicembre 2010 10:52 | Ultimo aggiornamento: 6 Dicembre 2010 11:03

Insegne luminose, ballo sfrenato, cambi d’abito e scenografie che mutano come in uno spettacolo teatrale super-tecnologico, il tutto condito da dichiarazioni d’amore continue ai fan italiani, di cui una speciale allo stilista Giorgio Armani, seduto fra il pubblico.

Lo show di Lady Gaga, nella prima delle due date milanesi che l’hanno riportata in Italia dopo il concerto di Torino, non ha lasciato spazio all’immaginazione e ha travolto i fan, un brano dopo l’altro, in un viaggio verso il ‘Monster Ball’, ha spiegato lei stessa, ”un posto dove potremo essere super liberi”.

La pop star, attesissima dai suoi ‘piccoli mostri italiani’, ha fatto il suo ingresso sul palco, nascosta da un sipario bianco, incominciando a cantare quando di lei si intravedeva solo l’ombra ingigantita. Fra il pubblico in delirio è infine apparsa, capelli giallo uovo e chiodo dalle spalle extra large che ha lasciato subito posto a un succinto body, dando il via a uno spettacolo irrefrenabile e diventando per una sera ”una vera star italiana”.

Tantissime le trovate che hanno accompagnato le canzoni, a partire da una tastiera nascosta nel cofano di una Rolls Royce in mezzo al palco, per continuare con i numerosissimi cambi d’abito, senza perdere il tocco trash, succinto e trasgressivo, che l’ha resa celebre. Il tutto per far passare una notte indimenticabile ai suoi ”ragazzi”, i suoi ”piccoli mostri”, ha detto, ricordando le origini italiane ”di tutti i miei antenati” e ringraziando ”da parte di tutta la mia famiglia” per l’affetto: ”Una volta non ero molto coraggiosa – ha gridato ai suoi fan -, ma voi mi avete resa tale e ora dovete esserlo voi, lasciate andare le insicurezze, rifiutate ciò che non vi ha fatto sentire bravi o belli abbastanza. Qui potete essere chiunque voi siate”.

Con un invito a ”mostrare l’orgoglio gay” su ‘Boys boys boys’, Lady Gaga ha poi omaggiato il foltissimo pubblico omosessuale, schernendo con battute osè i gossip che la vorrebbero transessuale o fidanzata con la collega Beyonce. Una dedica particolare e un ringraziamento per i costumi è andata al ”legendary designer” Giorgio Armani, seduto fra il pubblico vicino ad altri vip come Simona Ventura o Alba Parietti. E dopo aver ribadito la sua passione per la moda italiana, serbando le hit più celebri per il finale, la super star 24enne ha mandato i fan a casa entusiasti e commossi, con un invito: ”Quando uscite da qui non amate me più di prima. Amate voi stessi di più”.

Le immagini di Lady Gaga a Milano e del concerto: