facebook

Mina difende Morgan: “Odio la droga, ma lui è caduto in una trappola”

morgan

Morgan

Mina difende Morgan: ”Mi mancherà la sua passione, la sua fiammeggiante intelligenza e il suo italiano perfetto. Peccato”. Così dalla prima pagina de La Stampa, nella sua consueta rubrica, la grande cantante scende in campo a favore del collega che dopo la frase sulla droga, ha visto l’esclusione da Sanremo, la mancata conferma ad X-factor e la polemica per il concerto a Verona.

Mina chiarisce subito: ”Detesto la droga”, ma poi si chiede se ”C’è una legge che impedisce ad un addizionato di lavorare? Non credo. Ci sarebbe un pil ancora più ridotto, dato il numero esagerato di persone coinvolte. Allora perché uno solo? Perché a uno solo viene impedito di fare il proprio lavoro? La storiella dell’additivo non sta in piedi”.

La cantante prosegue: “E’ chiarissimo a tutti, anche nel Nord-Est, che l’uomo è caduto in un trappolone. Noi della musica siamo delle anime candide, esserini fiduciosi. Tendiamo a fidarci delle persone, anche dopo delusioni cocenti. Morgan, per una battuta si è giocato parecchio”.

To Top