Morgan: “Devo disintossicarmi. Sto attraversando un momento allucinante”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Giugno 2020 14:05 | Ultimo aggiornamento: 4 Giugno 2020 14:05
Morgan, Ansa

Morgan: “Devo disintossicarmi. Sto attraversando un momento allucinante” (foto Ansa)

ROMA – “Come sto? Una domanda difficile… È un periodo strano, sto attraversando un momento un po’ allucinante…”.

Intervistato dal settimanale Oggi, Morgan rivela:

“Cosa potrebbe aiutarmi?

Sicuramente una cura disintossicante. E vorrei le telecamere addosso, in modo tale che potesse essere vista da tutti; così i miei detrattori non avrebbero più niente da dire. Basta”.

Morgan intende dunque dimostrare al pubblico di voler diventare un uomo nuovo.

“Per dire la verità la stavo facendo, Angelica (la ex fidanzata che, dice, non gli è permesso più di vedere, ndr) è l’unica che era riuscita a convincermi…

Mi ha lasciato come un cane, e io sono ricaduto. Questa è la verità. Finché c’era lei ce la facevo, ce la stavamo facendo. Con dei medici che mi seguivano, e che poi mi han detto che dovevo riuscirci da solo.

E ora? Sono molto demoralizzato, abbattuto, mi è venuta a mancare la molla, lei era il mio riferimento spirituale”.

Angelica è la donna con cui fu immortalato in atteggiamenti affettuosi durante la gravidanza dell’altra donna, Alessandra.

“Ovvio – continua – che uno deve farcela autonomamente, ma questo mi ha dato una mazzata pazzesca- prosegue – Perciò dico: accendiamo le telecamere.

Ho bisogno di una motivazione, così non posso ingannare il pubblico. Vorrei documentare passo per passo che sto uscendo dalla dipendenza, già da adesso… Ci vuole forza, lo so. Ma io sono come Cristo, ho una forza pazzesca”. 

Capitolo Alessandra. Alessandra che di recente gli ha dato la terza figlia, Maria Eco:

“Alessandra è una persona che mi ha voluto e mi vuole molto bene, sta facendo la madre in maniera encomiabile, ha sopportato tanto di me e sarebbe disposta ancora a sopportare…

Ma io vedevo la storia con lei giunta a un suo epilogo. Bello, certo, perché avere un figlio è un magnifico regalo. È stupendo, e le ho detto grazie per tutti gli anni che ha dedicato alla mia vita… (scoppia a piangere, ndr)”.  (Fonte: settimanale Oggi).