Morgan contro Vasco: “Squallide le sue dimissioni da rockstar”

Pubblicato il 29 Giugno 2011 18:35 | Ultimo aggiornamento: 29 Giugno 2011 18:35

ROMA – “Vasco Rossi è stato squallido con le sue ultime dichiarazioni sulle dimissioni da rockstar”. Il cantautore Morgan, ospite del programma di Radio2 ‘Un Giorno da Pecora’, ha riacceso la polemica a distanza col rocker di Zocca, partita qualche fa proprio dall’ex giudice di X-Factor.

“Il signor Vasco è un po’ permaloso, perchè io l’ho paragonato al gotha dei grandi cantanti, doveva sentirsi onorato e non deriso. Invece lui ha risposto dicendo “Morgan è uno che se ne intende di stadi”. Forse si riferiva la fatto che non se ne intende di stadi come San Siro, gli chiedono i conduttori Sabelli Fioretti e Lauro. “Ma a San Siro c’è un rombo pazzesco. Io ho fatto concerti in teatri come il Petruzzelli, la Fenice e La Scala, non so se lui li ha fatti. A me interessa la musica, non il rombo…”.

Ma insomma, a lei Vasco piace o non piace? “E’ un grandissimo chansonnier, spero che ora che ha rinunciato a fare la rockstar possa scrivere delle chanson, cosa che lui è in grado di fare”. Perché finora cosa ha scritto? “Rock & Roll un po’ di provincia”. Come ha giudicato l’ultima dichiarazione di Vasco, che ha detto di volersi ritirare dalla sua carriera da rockstar? “Ho trovate questa frase un po’ infelice, per due motivi”. Quali? “Uno, perché la carriera della rockstar non esiste: c’è la vita della rockstar. E poi uno che lo dice di sé è abbastanza squallido”, ha concluso Morgan.