Morte Jackson: medico Murray si consegna alle autorità

Pubblicato il 3 Febbraio 2010 9:12 | Ultimo aggiornamento: 3 Febbraio 2010 9:12

Michael Jackson è morto il 25 giugno scorso

Conrad Murray, il medico personale di Michael Jackson, sta per consegnarsi alle autorità di Los Angeles da cui sarà probabilmente accusato, questa settimana o la prossima, di omicidio colposo per la morte del cantante.

Il medico, un cardiologo di Huston, è arrivato a Los Angeles la scorsa settimana, accompagnato dal suo avvocato Ed Chernoff. Il dottor Murray è pronto ad affrontare tutte le accuse, ha detto Chernoff.

Gli inquirenti non hanno ancora rivelato nulla, ma Murray dovrebbe essere accusato di omicidio colposo.

Il medico era con Michael Jackson il 25 giugno scorso, giorno della morte della pop star, a cui aveva somministrato delle dosi di Propofol, un potente anestetico che poi si rivelato letale.

Secondo l’autopsia Michael Jackson sarebbe morto di attacco cardiaco, causato proprio da unoverdose di farmaci. In caso di omicidio colposo, Murray sarebbe accusato di gravi negligenze nell’esercizio della professione, ma non di aver ucciso intenzionalmente Michael Jackson.