Mtv Days, gran finale con Negrita e il dj di Madonna

Pubblicato il 1 luglio 2012 9:25 | Ultimo aggiornamento: 1 luglio 2012 15:42

TORINO, 30 GIU – Migliaia di giovani scatenati hanno cantato e ballato per ore in piazza Castello, a Torino, sfidando il caldo torrido sulle note elettroniche di Benny Benassi, il dj autore di remix e pezzi di grande successo tra cui 'Girls gone wild', l'ultimo singolo di Madonna. E' l'ultima esibizione degli Mtv Days, che proseguira' fino a notte inoltrata nel cuore di Torino. In tre giorni – l'apertura col dj-set di giovedi' sera alla Reggia di Venaria e i due giorni di concerti in piazza – la rassegna ha radunato, secondo gli organizzatori, circa 100.000 spettatori.

Protagonisti indiscussi della serata sono stati i Negrita, che hanno portato sul palco la loro ultraventennale carriera di rockband, proponendo al pubblico pezzi storici come 'Mama Mae'', cantato dalla maggior parte dei presenti, e novita' come 'Fuori controllo', tratto dal loro ultimo lavoro 'Dannato vivere'. Pau, storico leader della band, e' salito sul palco con una maglietta bianca e due fascie nere alle braccia ''in segno di lutto – ha scherzato con il pubblico riferendosi ai recenti eventi calcistici – per i tifosi di Inghilterra e Germania''.

Poco prima era stata la volta delle melodie e dei pezzi piu' veloci di Giorgia (tra cui 'Vivi davvero' e la cover di Battisti 'Nessun dolore'), che ha piu' di 40 anni ma non li dimostra. Sul palco con un abito giallo fosforescente, tanto piccolo quanto appariscente, e scarpe da ginnastica con inserti abbinati, ha dimostrato che col tempo la sua voce non ha perso un colpo e, seguendo l'esempio di Nina Zilli nella giornata di ieri, ha proposto un tributo a un'artista internazionale da poco scomparsa, Whitney Houston, con il pezzo 'I wanna dance with somebody'. I palati degli appassionati di musica pop sono stati accontentati con l'esibizione di Marco Mengoni, che, dopo avere spopolato a X-Factor e a Sanremo, ha proposto un campionario di pezzi lenti e veloci ed e' stato acclamatissimo dalle giovanissime.

Oltre al rock dei Negrita, l'altro indiscusso protagonista dell'intera rassegna e' stato il rap. Il conduttore della rassegna e' stato Marracash, di recente autonominatosi re italiano del genere, che nella conferenza stampa del pomeriggio ha proclamato che ''il rap e' la musica del futuro perche' tutti gli altri generi in Italia mancano completamente di contenuto''. Acclamatissimi, nel pomeriggio, anche il giovane Emis Killa e, poco dopo, Emsi, anch'egli nella doppia veste di presentatore-artista con un'esibizione di freestyle. Infine, a meno di 24 ore dalla presentazione sul palco di Torino, il brano 'Se il mondo fosse' di Emis Killa, Marracash, Club Dogo e J-Ax in sostegno della ricostruzione di una scuola superiore in Emilia e' balzato al primo posto tra quelli piu' scaricati su iTunes.

5 x 1000

Ora Mtv si gode il successo e pensa gia' alla prossima edizione, che, come ha annunciato l'amministratore delegato Gian Paolo Tagliavia, potrebbe tenersi ancora nel capoluogo piemontese.