Nino D’Angelo: nel 2020 un nuovo album, un libro e un tour VIDEO

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 28 Gennaio 2020 11:32 | Ultimo aggiornamento: 28 Gennaio 2020 11:47
nino d'angelo

Nino D’Angelo: nel 2020 un libro, un tour e un nuovo album

ROMA – S’intitola “Il poeta che non sa parlare” il nuovo progetto di Nino D’Angelo che si articolerà tra un libro, un album-raccolta con qualche inedito e uno spettacolo di teatro canzone, nato e pensato sullo stile di Giorgio Gaber. Sarà un 2020, insomma, ricco di novità per l’artista napoletano, che sfocerà proprio in un tour che il musicista già definisce “intimo e poetico, nel segno dei grandi sentimenti e dei valori. Dopo le ultime tournée ora ho voglia di un rapporto più personale con il pubblico, mi piacerebbe quasi sussurrare a tutti le mie canzoni, mettendomi come si dice a nudo”. “La scaletta – precisa Nino – verterà sul repertorio di oggi con canzoni come ‘O pate, Senza giacca e cravatta, Si turnasse a nascere, senza tralasciare alcuni tra i più vecchi successi”.

Sarà insomma un grande appuntamento dal vivo per pubblico e critica, sulla scia del successo riscosso, per esempio, nel 2013 quando D’Angelo si esibì al Teatro San Carlo di Napoli con il melodramma “Memento-Momento”, dedicato al cantautore e compositore Sergio Bruni con il maestro Roberto De Simone che curò la composizione strutturale cameristica, oppure quando fece registrare nel 2017 il tutto esaurito allo stadio San Paolo di Napoli per festeggiare il suo sessantesimo compleanno. Il libro invece raccoglierà una serie di aneddoti sulla vita che hanno caratterizzato la carriera artistica di D’Angelo, ma anche la narrazione di episodi legati al privato, come per esempio quando parlerà del padre, il suo primo falsario…”.

In merito al nuovo disco, D’Angelo è già al lavoro: “Nel corso della mia vita ho scritto tante canzoni, alcune di successo, altre invece non hanno avuto il giusto tributo. L’opera sarà una raccolta con alcuni inediti. Sono un uomo libero e come sempre mi affiderò al mio istinto”. Ma il titolo del progetto come è nato?: “Ai tempi della scuola – racconta D’Angelo – la maestra mi disse: Tu sei un poeta che non sa parlare, arrivi al cuore anche quando ti esprimi male. Questa frase mi è rimasta impressa da allora ed è ora di condividerla con il mio pubblico”. Insomma, sarà un anno davvero ricco di impegni per il musicista napoletano, reduce inoltre dalla trionfale tournée ‘Figli di un Re Minore’ che lo ha visto protagonista insieme a Gigi D’Alessio.