“Non è colpa mia”: scritta sui muri di Roma e Milano. Niente politica, è opera di Gazzelle

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Settembre 2020 11:59 | Ultimo aggiornamento: 22 Settembre 2020 11:59
"Non è colpa mia": scritta sui muri di Roma e Milano

“Non è colpa mia”: scritta sui muri di Roma e Milano. Niente politica, è opera di Gazzelle

“Non è colpa mia”, la scritta misteriosa che ha invaso Roma e Milano è opera di Gazzelle, il cantautore romano. Una scritta per promuovere il suo nuovo album.

Non è colpa mia” ha invaso Roma e Milano per giorni: una scritta sui muri, sui cartelloni pubblicitari, sugli edifici. 

Se in un primo momento si era pensato ad un messaggio indirizzato ai due sindaci, Virginia Raggi e Giuseppe Sala, è stato Leggo a svelare l’arcano. 

Niente politica però. E’ opera del cantautore romano Gazzelle, all’anagrafe è Flavio Bruno Pardini, che esce allo scoperto e presenta il nuovo singolo “Destri”, disponibile dal 25 settembre.

“Parole libere, vita che ti porta un po’ dove vuole lei, – commenta Gazzelle al sito – come quando ti casca il tappo del dentifricio nel buco del lavandino. Alla fine, l’unica cosa che so fare è tirare le somme quando le cose scivolano via dal mio controllo, quando il peggio è già passato anche se pensavi fosse il meglio, e che non passasse mai. E poi strillare forte, più forte che posso. Sperando che basti, e che non basti mai abbastanza”.

Destri arriva dopo l’album “PUNK” e il tour nei palazzetti che lo ha portato in giro per l’Italia. (fonte LEGGO)