Patti Smith canta per Ustica a Bologna

Pubblicato il 15 luglio 2012 13:25 | Ultimo aggiornamento: 15 luglio 2012 13:25
patti_smith

Patti Smith (LaPresse)

BOLOGNA – “Quando i governi non sanno dare giustizia le persone si riuniscono, pregano, oppure fanno un concerto”. E’ un apporto “umano, non politico quello della sacerdotessa del punk, Patti Smith, darà al Concerto della memoria per ricordare le vittime del disastro aereo di Ustica, il 15 luglio a Bologna.

“Quel concerto per me è importante – ha detto l’artista a Milano durante la presentazione del suo ultimo album ‘Banga’ e del suo tour italiano -, perché è un espressione di solidarietà con le famiglie, con chi ha perso le persone amate, i parenti. Certo, tutta questa tragedia, questo disastro aereo circondato da risposte ancore mancanti, da domande che non hanno avuto risposte…”

“Il mio ruolo – ha precisato – non è un ruolo politico è un ruolo umano. Nonostante questa domande non abbiano ancora risposte io sono lì a dare solidarietà e questo è l’aspetto più importante che ci caratterizza a livello umano, perché quando i nostri governo non ci possono dare giustizia, allora le persone si uniscono, pregano, oppure fanno un concerto. Questo è un modo per smentirci più vicini”.