Richard Swift è morto. Il produttore, musicista e cantautore aveva 41 anni

di redazione Blitz
Pubblicato il 3 luglio 2018 22:18 | Ultimo aggiornamento: 3 luglio 2018 22:18
Richard Swift è morto. Il produttore, musicista e cantautore aveva 41 anni

Richard Swift è morto. Il produttore, musicista e cantautore aveva 41 anni

PORTLAND (USA) – Lutto nel mondo della musica. Il produttore, musicista e cantautore Richard Swift è morto questa mattina, martedì 3 luglio, [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] a Tacoma, nello Stato americano di Washington. Aveva 41 anni.

“Oggi il mondo ha perso uno dei musicisti di maggior talento che io abbia mai conosciuto”, ha detto Dan Auerbach, che con Swift aveva suonato nelle band Black Keys e Arcs.

Il mese scorso Swift era stato ricoverato in ospedale a causa di una patologia che ne minacciava la vita e per coprire le spese mediche era stata lanciata una raccolta fondi.

Oltre a suonare da solo Swift era stato anche un membro degli Shins dal 2011 al 2016, era stato il bassista dei Black Keys nel 2014 e batterista per gli Arcs.

Come produttore aveva lavorato con Foxygen, Guster, the Mynabirds, Sharon Van Etten, Damien Jurado, Pure Bathing Culture e molti altri, informa TopBuzzAveva anche fondato il National Freedom, studio di registrazione aCottage Grove, nell’Oregon.

Nato in California, era cresciuto in Minnesota, Utah e Oregon prima di trasferirsi nel Sud della California per fare musica. Mentre lavorava allo studio the Green Room di Huntington Beach, aveva inciso i suoi primi dischi nelle ore libere dei primi anni Duemila.