“Rock’n’Roll Music”: a marzo il singolo dei Giuda, la band romana che dedicò a Totti “Number 10”

di redazione Blitz
Pubblicato il 24 gennaio 2018 5:17 | Ultimo aggiornamento: 23 gennaio 2018 17:35
giuda-rock-n-roll-

La copertina del nuovo singolo dei Giuda

ROMA – Il 30 Marzo uscirà “Rock ‘n’ Roll Music”, il nuovo singolo in vinile e digitale dei Giuda, la rock’n’roll band romana,  realizzato dalla londinese Rise Above del leggendario Lee Dorrian (Napalm Death, Cathedral). L’uscita sarà presentata al Lexington di Londra con due date, il 6 ed il 7 Aprile. Il brano è stato registrato dal vivo per ottenere un prodotto in grado di trasmettere tutta la solidità e la potenza delle loro live performance.

“Rock’ n’ Roll Music” è più duro, diretto e grezzo che mai, senza perdere di vista quelle melodia accattivante che ha caratterizzato il sound della band fino ad ora, rendendoli uno dei gruppi più amati nel panorama rock ‘n’ roll. Riff ripetitivi, handclap, ritornelli sing-a-long sono onnipresenti, ma il suono della band si è evoluto ancora una volta, spingendosi prepotentemente oltre i confini, in espansione, del mondo Giuda. “Rock ‘n’ Roll Music” sarà anche il loro nuovo video clip, girato in pellicola 35mm e diretto dal regista Nicola Piovesan.

Della band romana, Blitz Quotidiano aveva parlato nel 2013 per il brano “Number Ten” che inneggia a Totti e che all’epoca aveva conquistato anche il presidente della Roma, James Pallotta, che li aveva visti in concerto a New York.

I Giuda sono un gruppo rock ‘n’ roll di Roma, nato dalle ceneri della formazione punk rock Taxi, attivo dal 2007. Il loro sound unico, che ha rielaborato in maniera originale e contemporanea suggestioni glam rock degli anni 70 con la forza brutale e diretta del primo punk inglese, ha conquistato il globo. Vantano infatti un fan club internazionale: Giuda Horde, nato in Francia, oggi conta supporter fino in Texas. Moltissimi anche gli attestati di stima dal mondo della musica: Phil King (Lush, Felt, Jesus And Mary Chain) dice di loro: “Il loro concerto mi ha fatto fare una capriola all’indietro, ai tempi elettrizzanti in cui andavo a vedere concerti punk negli sgangherati pub di Londra. La loro energia travolgente sul palco mi ha ricordato quella degli AC/DC di quando li vidi nel 1975”. Robin Wills dei Barracudas aggiunge: “I loro concerti sono sempre meglio, non mi divertivo così tanto durante un live dai tempi dei primi Fleshtones, sono pura energia: compatti, coincisi, potenti”.

E ancora: Karl Alvarez (Descendents/All, Lemonheads) rincara la dose: “Nessuno suona in maniera così semplice e perfetta, ci vorrebbero più gruppi come i Giuda!“. Joe Elliot, cantante dei Def Leppard, ha addirittura inserito il loro secondo singolo “Number Ten”, nella lista delle “200 canzoni da sentire assolutamente prima di morire” sulla rivista Classic Rock.

Esordiscono nel 2011 con l’LP Racey Roller, uscito per l’americana Dead Beat Records, che diventa fin da subito un piccolo grande caso discografico. Molte le riviste straniere a notarli e a dargli spazio già dai tempi di questo loro primo lavoro in studio, da Mojo, a Rolling Stone, a Maximum Rock’n’roll, a Vive le Rock, seguite poi da Guardian, Uncut, NME, Vice e molte altre.

Le registrazioni rigorosamente in analogico e l’utilizzo di una strumentazione interamente anni 60/70 sono fin da subito la loro cifra stilistica, determinanti per un sound che li contraddistingue per unicità, una spontaneità travolgente che ha però alle spalle un lavoro di ricerca quasi maniacale. A Racey Roller seguono Let’s do it again (Damaged Goods/Tko) nel 2013 e Speaks Evil (Burning Heart Records) nel 2015, accompagnati da un’incessante attività live, sia in Europa che negli Stati Uniti, che li vede prendere parte ad alcuni dei festival più importanti in ambito internazionale come l’ Hell Fest, il Rebellion e il Punk Rock Bowling di Las Vegas e che li porta a dividere il palco con artisti del calibro di Jesus And Mary Chain, Franz Ferdinand, Placebo, Stiff Little Fingers, Airbourne, Cock Sparrer, Descendents, Faith No More, Turbonegro, Buzzcocks, Jello Biafra, Danko Jones, Madness e tantissimi altri.

Tutto ciò fa dei Giuda oggi una delle realtà più apprezzate del panorama rock internazionale. Il 30 Marzo 2018 uscirà il loro nuovo singolo, “Rock and roll music”, per una delle etichette contemporanee più interessanti, la Rise Above di Lee Dorian (Napalm Death e Cathedral).

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other