Sanremo, Morandi: “Massimo Ranieri lo condurrebbe benissimo”

Pubblicato il 20 Febbraio 2011 19:18 | Ultimo aggiornamento: 20 Febbraio 2011 19:20

Gianni Morandi e Massimo Ranieri

SANREMO –  All’indomani della serata finale della sessantunesima edizione del Festival di Sanremo, il ‘capitano’ Gianni Morandi e’ stanco ma soddisfatto dei risultati. A chi gli chiede se gli piacerebbe ripetere questa esperienza, Morandi dice: ”Sarebbe difficile fare di piu”’ e contro propone il collega Massimo Ranieri come erede.

Per Morandi sarebbe opportuno riconfermare Gianmarco Mazzi come direttore artistico della kermesse: ”Mi sono unito a lui e ci siamo aiutati molto. Mazzi ha fatto bene anche negli anni passati, e’ trascinante”. Di Ranieri, amico di vecchia data e complice di un piacevole siparietto musicale nella serata di chiusura del Festival di ieri, Morandi dice: ”Avevamo pensato di condurre insieme questo Festival ma poi ci siamo resi conto che non ne valeva la pena, visto che veniamo dagli stessi anni ’60 e per certi versi siamo simili. Massimo potrebbe fare un bel Festival perche’ ha le mie stesse caratteristiche di conoscenza della musica e dell’ambiente. Proseguirebbe su questa scia del miglioramento della qualita’ delle canzoni in gara”.

Oltre alla gioia, oggi si fa strada la malinconia. ”Siamo una squadra”, dice Morandi a pugni stretti ripetendo quello che e’ diventato il tormentone di questo Festival. ”Oggi il gruppo si scioglie. Mi ero affezionato a Luca e Paolo, a Belen, che ha dimostrato di non essere solo una ragazza bellissima, e ad Elisabetta con le sue debolezze e la sua carica di umanita”’.