Shalpy si ritira dalla musica: “Decisione presa dopo un periodo di grande travaglio”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Giugno 2020 21:57 | Ultimo aggiornamento: 16 Giugno 2020 22:08
Shalpy si ritira dalla musica: addio a partire da fine 2020

Shalpy si ritira dalla musica: addio a partire da fine 2020 (Credit Facebook)

ROMA – Il cantante Shalpy si ritira dal mondo della musica entro la fine del 2020.

Giovanni Scialpi ha comunicato la sua decisione ai fan in un post su Facebook, spiegando che è stata presa “dopo un periodo di grande travaglio dovuto a numerose cause”.

Il cantante è una delle voci più note degli anni Ottanta e l’addio alla musica è stato accolto con parole di affetto da parte dei suoi fan.

C’è chi ha commentato il suo post scrivendo: “La mia infanzia vissuta con le tue canzoni rischia di morire dopo aver letto questo tuo post”.

E ancora: “Conservo ancora l’autografo che mi hai fatto nell’estate 1988”.

Altri ammiratori hanno scritto: “Peccato, lo considero un grande artista”.

L’artista ha dato il via alla sua lunga carriera con il brano Rocking Rolling nel 1983.

Shalpy e i problemi di salute nel 2019

Circa un anno fa, Shalpy aveva rivelato ai suoi fan attraverso Instagram di avere gravi problemi di salute e di aver rischiato di morire tre volte.  

Il cantante soffre di una aritmia “non sostenuta da pacemaker”, ma i suoi problemi di cuore erano iniziati nel 2015.

In quell’occasione, Shalpy aveva chiesto ai suoi fan di pregare per lui.

I motivi che hanno portato il cantante al ritiro non sono state specificate. (Fonti: Facebook, Repubblica)