Stravinsky, partitura Canto Funebre scoperta dopo 106 anni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 Settembre 2015 19:29 | Ultimo aggiornamento: 7 Settembre 2015 19:29
Stravinsky, partitura del Canto Funebre scoperta dopo 106 anni

Igor Stravinsky

SAN PIETROBURGO  – Sensazionale scoperta musicale in Russia: nella biblioteca del conservatorio di San Pietroburgo la musicologa russa Natalia Braghinskaya ha ritrovato la partitura orchestrale del ‘Canto funebre’, scritta nel 1908 dal compositore russo Igor Stravinsky per la morte del suo maestro Nikolai Rimsky-Korsakov e ritenuta perduta l’anno dopo.

Il “Canto”, che dura dodici minuti, venne eseguito una sola volta, durante un concerto diretto in Russia da Felix Blumenfeld nel gennaio del 1909. Da allora la partitura scomparve e si pensò che fosse stata distrutta durante la rivoluzione del 1917 o nella guerra civile che seguì.

Stravinsky, che nel 1908 aveva 26 anni, considerava il “Canto funebre” uno dei suoi lavori migliori, ma diceva di non ricordarne la musica, che così non venne più riscritta. Per anni il manoscritto venne dato per scomparso, fino a che la musicologa Braginskaya non è riuscita a ritrovarlo.