Successo di Bonolis, 12 milioni, share oltre il 50%

Pubblicato il 23 Febbraio 2009 14:37 | Ultimo aggiornamento: 23 Febbraio 2009 14:37

Paolo Bonolis si gode la sua vittoria, Sanremo è stato un successo: il suo successo. Dati d’ascolto impressionanti: la serata finale è stata seguita in media da 12.309.000 telespettatori ed ha ottenuto il 54,25% di share medio. E rilascia una provocatoria intervista a Edmondo Berselli su Repubblica: “Io, mr. Raiset”

I vertici Rai tengono ad attribuire i meriti alla gara musicale, alla rinnovata voglia del Paese di ascoltare inediti prodotti da artisti nostrani. Non è stato questo a sancire la resurrezione del Festival. Il segreto è stato Bonolis e la rivoluzione della formula classica della manifestazione. Il conduttore ha avuto carta bianca in tutto, ha rinunciato alle “clessiche vallette”, ha chiamato ospiti giusti ed ha imposto ritmi serrati a tutte le serate rinunciando al notturno “Dopofestival”.

“Mi sono caricato di energia conducendo Sanremo – ha detto alla Repubblica – perché dopo ogni serata mi accorgevo che la gente ci aveva sposato. Ho sentito che accadeva qualcosa con la Pfm in scena, e mi è parso che otto mesi di direzione artistica si stessero condensando in un momento davvero di spettacolo totale, di memoria, di poesia, di omaggio a De André, di solidarietà nella musica”

fg