Traffik e Gallagher, i due trapper arrestati a Roma per rapina aggravata

di redazione Blitz
Pubblicato il 23 marzo 2019 13:46 | Ultimo aggiornamento: 25 marzo 2019 9:27
Traffik e Gallagher trapper

Traffik e Gallagher, i due trapper arrestati a Roma per rapina aggravata

ROMA – Sono stati arrestati per rapina a Roma i due noti trapper Traffik e Gallagher. I due sono ritenuti responsabili di concorso in rapina aggravata dall’uso delle armi ai danni di 4 persone, di cui uno minorenne. 

Entrambi romani, 23 e 25 anni con precedenti, noti cantanti rapper dello scenario “Trap” e “Hip hop” a livello nazionale tra i giovani, i due sono accusati di aver aggredito, la sera del 23 febbraio scorso, tre ragazzi all’uscita della stazione Termini, utilizzando anche una tirapugni in ferro, tentando di strappare loro i cellulari.

Secondo i racconti che circolano sui giornali e sulle agenzie di stampa, le presunte vittime dell’aggressione si sarebbero avvicinate ai due rapper, dopo averli riconosciuti, con l’intento di farsi firmare degli autografi. Ma all’entusiasmo avrebbe fatto seguito l’aggressione. A quel punto, racconta l’Agi, i due trapper sono accusati di aver inseguito i fan. Durante l’inseguimento, i due aggressori si sarebbero fermati anche a picchiare un cittadino del Bangladesh, di 50 anni, che era in strada ad aspettare l’autobus.

Per scappare dalla furia dei due, prosegue l’agenzia di stampa, lo straniero sarebbe stato investito da un’autovettura in transito. Soccorso e trasportato all’ospedale i medici gli hanno riscontrato la frattura della gamba, una volta medicato, è stato dimesso con 30 giorni di prognosi. Le indagini condotte dai Carabinieri della Stazione Roma Macao, competente sul quartiere Castro Pretorio, hanno permesso di ricostruire la dinamica degli eventi e di identificare i presunti responsabili. In particolare con il riconoscimento fotografico delle vittime e anche del cittadino bengalese, che era stato rintracciato dai Carabinieri, risalendo alla cartella clinica del pronto soccorso, dove era stato accompagnato dall’ambulanza. 

Il 25enne è stato rintracciato dai militari della Compagnia Roma Centro mentre si trovava all’interno di una barberia del quartiere Parioli; il suo complice, invece, è stato rintracciato a Novara dai Carabinieri della locale Stazione. I 2 indagati sono stati arrestati e sottoposti agli arresti domiciliari. 

Fonte: Agi