Vasco contro Ligabue: "Un bicchiere di talento in un mare di presunzione"

Pubblicato il 7 Agosto 2011 9:18 | Ultimo aggiornamento: 7 Agosto 2011 9:36

BOLOGNA – Ligabue? ''Penso che sia un bicchiere di talento in un mare di presunzione''. Parola di Vasco Rossi, che la scorsa notte, poco prima di mezzanotte e mezza, ha pubblicato sulla propria pagina ufficiale di Facebook uno stralcio di un'intervista che gli ha fatto Red Ronnie e che uscira' a settembre, rinfocolando una polemica nata quattro mesi fa sempre sul social network.

''Caro Liga – era il messaggio comparso su Fb la sera del 10 aprile – quando avrai scritto anche tu quasi duecento canzoni e avrai pubblicato 16 album inediti potrai essere messo sul mio stesso piano. Devi mangiare ancora un po' di polenta prima di poterti confrontare con me''. La breve nota, firmata 'Vasco', era intitolata 'Ho inaugurato la stagione del parliamoci chiaro e del parliamoci forte'. Poche ore dopo la portavoce di Blasco, Tania Sachs, aveva riferito che ''e' comparso improvvisamente un post che secondo noi non e' stato scritto da Vasco ed e' quindi erroneamente attribuito a lui. Riteniamo sia qualcuno che ha voluto fare uno scherzo a tutti e due''.

Ora l'anteprima dell'intervista di Red Ronnie a Vasco, postata proprio sul sito Fb del Komandante, riattizza la polemica a distanza tra i due rocker emiliani. Red: 'Si dice che tu abbia scritto su Fb che Ligabue deve mangiare ancora molta polenta prima di confrontarsi con te'. Vasco: 'Ma dai? Qualcuno ha scritto che Ligabue deve mangiare ancora molta polenta prima di potersi confrontare con me?'.

Red: 'Insomma l'hai scritto tu o no?'. Vasco: 'Perche' dovrei scrivere delle banalita' cosi' ovvie'. Red: 'Ma insomma tu cosa ne pensi di Ligabue?'. Vasco: 'Penso che sia un bicchiere di talento in un mare di presunzione'. Un 'botta e risposta' che ha da subito scatenato ancora una volta i commenti dei fans (gia' centinaia durante la notte), in una 'storia senza partita' pro-Blasco.