Vasco Rossi svela il suo cocktail di farmaci: “Uno xanax e un Effexor al giorno”

Pubblicato il 11 Agosto 2011 19:23 | Ultimo aggiornamento: 11 Agosto 2011 19:23

Vasco Rossi all'uscita dalla clinica (Foto LaPresse)

ROMA – Continuano i post di Vasco Rossi su Facebook, da lui stesso definito “il mio bar”. Stavolta il cantante ha deciso di svelare il suo cocktail di farmaci giornaliero ovvero “un antidepressivo al dì, l’Effexor 0,75 mg, (è il dosaggio minimo, esiste anche  da 150 e da 300mg) , un ansiolitico al bisogno, lo Xanax (che ha effetti collaterali molto inferiori a farmaci come il Tavor o il Minias che mi risulta essere usato dalla stragrande maggioranza della popolazione) un complesso vitaminico studiato appositamente per me dopo precisi esami che faccio presso una clinica x la salute, nella quale trascorro una settimana ogni anno e che frequento da vent’anni. Tutto qua”.

Colpito dal clamore suscitato dalle sue stesse dichiarazioni, a più riprese aveva ammesso di usare psicofarmaci per combattere la depressione, Vasco Rossi ha deciso di mettere online quelle che definisce alcune “precisazioni”.

“Quando ho parlato di cocktail di farmaci grazie ai quali sopravvivo, non credevo di scandalizzare e  preoccupare tanto sociologi psicologi comitati di difesa dei minori tuttologi e giornalisti. Forse è il caso che, a questo punto, precisi bene la quantità e la qualità dei farmaci che mi sono stati prescritti e che assumo giornalmente”, spiega ancora il cantante.