Vasco Rossi “libertario”: “Vergognose leggi che proibiscono la guida agli ubriachi”

Pubblicato il 22 Giugno 2011 21:07 | Ultimo aggiornamento: 23 Giugno 2011 18:09

Vasco Rossi

ROMA, 22 GIU – Prima del concerto a San Siro del 16 giugno, Vasco Rossi ha tenuto un mezzo comizio sulla libertà: la libertà di ubriacarsi. Lo racconta Panorama, in un articolo che comparirà sul prossimo numero, in edicola il 23 giugno.

Secondo il settimanale, che attraverso un tag permette ai suoi lettori di vedere le immagini di Rossi sul palco e di ascoltarne il discorso, in quell’occasione Vasco si è espresso assai criticamente nei confronti delle norme che prevedono sanzioni nei confronti di chi venga trovato ubriaco al volante: ”Sono leggi sulle intenzioni”, ha detto il cantante, una ”vergogna”, una cosa fatta dallo Stato ”per fotterci”.