La rivista Satisfiction “licenzia” l’editore Vasco Rossi

Pubblicato il 10 Settembre 2011 13:04 | Ultimo aggiornamento: 10 Settembre 2011 18:32

Vasco Rossi (Foto LaPresse)

BOLOGNA – Il rocker Vasco Rossi, anche editore della rivista letteraria “Satisfiction”, è stato scaricato dal direttore Gian Paolo Serino, scrittore e critico letterario. È stato proprio lo scrittore, dal suo profilo Facebook, ad annunciare il licenziamento, “perché non condividiamo più la linea comunicativa di Vasco Rossi” ritenuta diseducativa e pericolosa.

Lo stesso Serino ha lanciato anche una raccolta firme contro la nuova linea anti-proibizionista di Rossi, che descrive non più come una rockstar ma come una sockstar (star in calzini), pronta a riempire il mondo di uscite inopportune.

La risposta di Vasco è particolarmente pacata: “Prendiamo atto della volontà di Gianpaolo Serino di voler migrare per altri lidi editoriali con la free press Satisfiction e lo ringraziamo per la collaborazione che fino a qui ci ha trovati soddisfatti e rimborsati”.

“È stata un’avventura stimolante e divertente durata un paio di anni – prosegue Vasco – il tempo giusto per confermare la bontà di una rivista letteraria controcorrente e anticonformista, con una linea editoriale fino a qui condivisa. Le nostre strade ora si dividono, poteva accadere ed è accaduto”.