Whitney Houston, hotel al coroner: “Togliete il cadavere dopo il party”

Pubblicato il 15 Febbraio 2012 17:27 | Ultimo aggiornamento: 15 Febbraio 2012 18:12

La vasca in cui è stata trovata Whitney Houston

BEVERLY HILLS – Il personale dell’hotel in cui è morta Whitney Houston ha chiesto al coroner di non rimuovere subito il cadavere della cantante. La notizia è stata data in esclusiva dal sito Radar Online. Spiega il sito che i gestori del Beverly Hilton Hotel hanno chiesto che il corpo senza vita fosse tirato fuori dalla vasca dopo la fine del Clive Davis party, la festa “pre-Grammy” che era in corso.

Whitney Houston è morta sabato 11 febbraio, ed è stata trovata incosciente nella sua vasca da bagno al Beverly Hilton. La cantante è stata dichiarata morta alle 3:55 del pomeriggio.

La morte è avvenuta poche ore prima che il party di Clive Davis iniziasse. La festa si è regolarmente svolta, anche se con un tono molto più modesto e triste. Davis si rivolse ai suoi ospiti durante la festa e disse che Whitney avrebbe voluto che il party andasse avanti.

La sicurezza dell’albergo ha dunque chiesto al Los Angeles County Coroner di non rimuovere il corpo, “in segno di rispetto per Whitney Houston. Sarebbe insensibile che il furgone col suo corpo si trovasse in mezzo alle limousine degli ospiti”.

Il Los Angeles County Coroner ha accettato, anche perché i poliziotti non avevano ancora finito i rilievi quando il party era in fase di svolgimento.