Whitney Houston ha speso in 10 anni 100 mln in droga e alcol

Pubblicato il 15 Febbraio 2012 9:01 | Ultimo aggiornamento: 15 Febbraio 2012 10:38

Whitney Houston ubriaca

NEW YORK – Whitney Houston, morta a 48 anni l’11 febbraio, avrebbe sperperato ben 100 milioni di euro negli ultimi dieci anni in droga e alcol. Lo scrive il New York Daily News, che racconta come la Houston sia morta sul lastrico, costretta a chiedere ingenti prestiti agli amici. Eppure Whitney ha venduto ben 170 milioni di album e aveva un contratto da 100 milioni di dollari. Evidentemente non è bastato a coprire i costi delle sue dipendenze.

Clive Davis, il suo produttore storico, le avrebbe prestato ad esempio 1,2 milioni di dollari per le spese della riabilitazione e e per alcuni debiti. La cantante era infatti preoccupata di dover ipotecare le sue case ad Atlanta e nel New Jersey, dov’era nata nel 1963 e dove si terranno i funerali sabato.

A rovinare Whitney, a detta di molti, sono stati gli anni di matrimonio con il cantante Bobby Brown, durante i quali, denunciando più volte di subire violenze, era precipitata nelle dipendenze. Come se non bastasse, nel 2008 era iniziata una estenuante battaglia legale con la matrigna, un caso da un milione di dollari, su appropriazioni indebite.