X Factor, eliminata Marika, Stefano delude ma si salva. Ospiti i Jamiroquai

Pubblicato il 3 Novembre 2010 10:33 | Ultimo aggiornamento: 3 Novembre 2010 10:33

La Tatangelo perde Marika, Stefano delude ma si salva.

Le finali della quarta edizione di ‘X Factor’ sono cominciate e la nona puntata del programma ha stabilito una volta per tutte che Anna Tatangelo arriverà alla finale senza un cantante in gara, e che Stefano Filipponi, pur non essendo apprezzato dai giudici, con l’appoggio del pubblico può aspirare ad andare ancora avanti.

Tornata in gara con l’ingresso di Marika nella scorsa puntata, Lady Tata sperava di poter combattere almeno per qualche settimana: anche in questa puntata continua a dire che per lei la sua new entry ha “una voce unica in Italia”. Gli altri giudici, però, non la pensano così, e alla fine Anna deve arrendersi: Marika va subito fuori e fino alla fine del talent la Tatangelo vestirà solo i panni del giudice.

Stefano, già ampiamente criticato nelle scorse puntate, fornisce una prova deludente intonando “Centro di gravità permanente” di Franco Battiato. Per i giudici, il compito di valutarlo è durissimo: Lady Tata, la prima a dover esprimere la sua opinione, ha il volto scuro e imbarazzato, mentre Ruggeri dice chiaramente che si tratta del “momento più brutto della serata”. Elio cerca di sdrammatizzare criticando bonariamente l’atmosfera “da funerale” che si è creata, mentre Mara prende atto dei giudizi dei suoi colleghi e, per una volta, fa fatica a difendere Stefano.

5 x 1000

Molti si aspettano che il concorrente vada al ballottaggio ma per l’ennesima volta ciò non accade. Mara commenta: “Forse Stefano ha qualcosa che va oltre2 mentre Lady Tata dice, amareggiata, che quest’edizione di X Factor è “diversa dalle altre”.

La chitarra di Nevruz: il concorrente di Elio intona “Gianna” di Rino Gaetano. Alla fine della performance, Nevruz spacca una chitarrina finta sbattendola quattro volte per terra: ciò che ne esce è un inaspettato effetto comico quando Lady Tata cerca di proteggersi dalle eventuali schegge volanti.

Mara e l’amore libero: zia Mara, alla domanda di Facchinetti se negli anni ’60 lei praticasse il sesso libero, risponde alla sua maniera: “Ma che ca… te ne frega?”.

Oleg, talento incompreso: Facchinetti manda in onda un filmato del provino del russo ‘Oleg’, soprannominato ‘Orso Bianco’, di professione matematico, che prova a cantare ‘Caruso’ di Lucio Dalla. L’accento russo è straordinario, ed Elio commenta : “Era forte, ho fatto fatica a non prenderlo”, e poi assicura: “Se mi fate fare X Factor, faccio un’edizione che si ricorda per anni, perché porto gente fenomenale…”.

Facchinetti e le donne: Al ballottaggio finiscono Marika, che sarà eliminata, e Nathalie, che proseguirà il suo cammino. Facchinetti, però, non accetta questo verdetto anti-femminile. “Ma perché il pubblico non vuole le donne in televisione? Vengono eliminate da tutti i programmi, dai talent, dai reality”.

Infine, da segnalare tra gli ospiti stranieri i Jamiroquai che hanno fatto ascoltare un brano tratto dall’album “Rock Dust Light Star” dal titolo White Knuckle Ride.

Ecco le immagini più salienti  della nona puntata di X Factor: