Coronavirus converte al Borbone i marxisti di ieri: Sud farà da solo! Barzelletta che non fa ridere

di Antonio Del Giudice
Pubblicato il 23 Aprile 2020 8:59 | Ultimo aggiornamento: 23 Aprile 2020 8:59
Coronavirus Nord contro Sud converte al Borbone i marxisti di ieri: Sud farà da solo! Barzelletta che non fa ridere

Coronavirus converte al Borbone i marxisti di ieri: Sud farà da solo! Barzelletta che non fa ridere (Nella foto, Fontana e De Luca a Porta a Porta)

ROMA – Coronavirus. Non sono un medico né un virologo.

Dunque non sono in grado di stabilire se e quanto il Coronavirus dia alla testa, oltre che ai polmoni.

Non sono un sociologo, dunque non sono in grado di capire quali conseguenze ci porterà il ritorno alla normalità, in mascherina ovviamente.

Non vado avanti sulle specializzazioni che non ho, per evitare di esaurire in premese lo spazio delle mie innocenti considerazioni.

Sono nato al Sud, ma ho girato abbastanza per conoscere vizi e buone maniere delle nostre latitudini sparse. 

Vedo, grazie al Virus, una recrudescenza un po’ folkloristica dell’antica “guerra” fra Nord e Meridione.

Storia antica. Il governatore campano De Luca, fortunato e divertente sceriffo, che minaccia Milano.

Il governatore Fontana, sfortunato e inconsapevole capolega, che minaccia Napoli.

Due macchiette della modernità, se non fosse che la gente muore a mucchi, e aprire una guerra di campanili mi pare una scemenza disperata.

Quello che però mi sorprende, fino a un certo punto, è la rinascita del Borbonismo meridionale che minaccia di tagliare i viveri al nord.

Se Roma non ci dà quel che ci deve e Milano non molla l’osso, faremo da soli.

Il manifesto è steso da intellettuali che da ragazzi recitavano a memoria il Capitale di Marx.

Ne ho conosciuti.

Il Sud che fa da solo sembra uno slogan di equivoco autoerotismo. Il Borbone rimpianto è quello che lasciò all’Italia un popolo di analfabeti al 90 per cento, e di servi della gleba.

So bene che il Mezzogiorno, nel referendum del 1946, votò in massa per la Monarchia, restando fascista nella testa e diventando democristiano nelle tasche.

Ma so anche bene che, senza il Nord succhiasangue, sarebbe tutto in mano alle mafie. 

Ora che la mano di Dio lo ha salvato (toccando ancora ferro) dal Coronavirs, sarebbe bene per il Sud non montarsi la testa. 

Qualcuno dei vecchi marxisti convertiti al Borbone ha presente quando conterebbe il nostro Sud nella globalizzazione?

Quali pesanti condizioni potrebbe dettare alla Cina e all’America?

Vabbè, oggi vi ho raccontato una barzelletta che non fa ridere.