Casamonica check point pizzo: ieri in tv il pedaggio imposto per strada, oggi la polizia in quella via?

di Alessandro Camilli
Pubblicato il 10 maggio 2018 11:16 | Ultimo aggiornamento: 10 maggio 2018 12:02
Casamonica check point pizzo: ieri in tv il pedaggio imposto per strada, oggi la polizia in quella via?

Casamonica check point pizzo: ieri in tv il pedaggio imposto per strada, oggi la polizia in quella via?

ROMA – Casamonica check point pizzo: ieri in tv il pedaggio-pizzo imposto per strada. Una rete e un notiziario Rai ieri hanno più volte trasmesso filmato e notizia di un chek-point per così dire piazzato in una strada della Romanina. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui, Ladyblitz – Apps on Google Play], Ckek-point diceva il servizio e mostravano le immagini gestito dalla grande famiglia Sinti dei Casamonica. Gestito, dice il servizio, nel senso che chi passa di là in auto lasci un obolo, un’offerta… è meglio. CLICCA QUI PER IL VIDEO RAI.

Pochi euro, anche pochi per passare in tranquillità e soprattutto restare in tranquillità. Quindi un pedaggio, un pizzo sull’uso di una strada. Così diceva e mostrava il servizio di Rainews. Che si arricchiva anche di interviste agli abitanti della Romanina: tutti a dire che per loro lì non succede nulla strano, che nulla sanno, nulla vedono, nulla vogliono sapere.

Il servizio giornalistico ne deduceva che i Casamonica controllano materialmente il territorio (a anche la gente vien da dire) in un segmento di Roma che va da un certo punto della Tuscolana verso i Castelli Romani passando appunto dalla Romanina.

In serata tutti gli altri servizi giornalistici, sulla base di informazioni dirette degli investigatori riferivano che i Casamonica prestano a usura ed estorcono pizzo come attività predilette ma non disdegnano qua e là lucrare da un po’ di spaccio e da un po’ di prostituzione. Aperto anche il ramo d’affari immobiliare. Tutto a nero e come potrebbe essere diversamente? Con i soldi, tanti, mandati a ripulirsi in finti auto saloni che a cercarli non li trovi davvero ma chissà come vendono centinaia di auto. Morale: sequestrati ai Casamonica 15 milioni di patrimonio. Ma non sarà certo questo a impoverire la grande famiglia.

Ed eccoci al giorno dopo, ad oggi. Corrisponde a verità quanto mostrato in tv? Davvero c’è in una strada della Romanina un chek-point di fatto che impone pedaggio-pizzo a chi passa? Occorre prendersi molto sul serio, tutti. Se quel video e quella notizia sono esatti stamane la polizia è in quella via, lì, proprio lì a riprendersi la strada a nome dello Stato? Lì deve esserci una volante della polizia stamane se ieri lì c’era il chek-point dei Casamonica o di chi per loro.

Notizia gonfiata e inesatta? Nel caso l’autorità di polizia precisi e avverta che non è proprio il caso di gonfiare notizie. Notizia vera e documentata? Allora la polizia vada. Perché è proprio arrivato, anzi è arrivato e passato da un pezzo il momento di prendersi sul serio. Bande, clan, racket di ogni e diverso tipo si prendono pezzi di territorio come gli pare e ne fanno il loro territorio.

La ‘ndrangheta ha in mano un bel po’ di Calabria e in Puglia le coste non sono proprio tutte dello Stato italiano. A Roma, a Ostia il piccolo stato delle famiglie criminali. A Napoli, a Bari ma anche a Torino e Milano e Brescia, Bergamo…E’ pieno di simil Casamonica.

Ma non c’è solo la criminalità di questo tipo a prendersi e a far quel che vuole di pezzi d’Italia. In clan e racket si è tradotta una parte dell’immigrazione, clan su base etnica che si fanno sempre più aggressivi, nigeriani in testa. Ma non è solo immigrazione che si fa clan. I rom e i loro roghi che nessuno impedisce davvero. E il racket del parcheggio che impera ovunque.

Ma non sono solo bande, clan e racket. Anche lobby di interessi si prendono il territorio e ne fanno quel che loro pare, dai ristoranti e bar che si mangiano piazze e marciapiedi alla mai esausta e sempre protetta edilizia abusiva. Dunque prendiamo ci sul serio oppure no, ma in entrambi i casi con coerenza. Se qui dove viviamo la vera regola è che ognuno fa come gli pare e ognuno si prende il pezzo che può della cosa pubblica, allora il check-point Casamonica è solo che hanno esagerato un po’. Altrimenti la polizia a sbaraccare il check-point pizzo stamattina. Ci è andata?

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other