Contagiati 5 mln su 59, morti 134 mila. Non vaccinati 10 milioni, spazio per altri 20 mila decessi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Dicembre 2021 10:51 | Ultimo aggiornamento: 9 Dicembre 2021 10:51
Contagiati 5 mln su 59, morti 134 mila. Non vaccinati 10 milioni, spazio per altri 20 mila decessi

Contagiati 5 mln su 59, morti 134 mila. Non vaccinati 10 milioni, spazio per altri 20 mila decessi FOTO ARCHIVIO ANSA

Fredde, freddissime, gelide cifre: in Italia tra il 2020 e il 2021 circa cinque milioni i contagiati da Covid, i morti in seguito alla malattia circa 134 mila nello stesso arco di tempo. Attualmente, tra under 11 non ancora vaccinati e non vaccinabili per ancora pochi giorni ed adulti che hanno scelto di non vaccinarsi, senza vaccino circa dici milioni di italiani. Si trovano questi 10 milioni nella stessa situazione sanitaria ed epidemiologica in cui si sono trovati tutti o 59 milioni di italiani quando vaccino non c’era, sono vulnerabili al contagio e al virus e alla sindrome come i 59 milioni che hanno sofferto 5 milioni di contagi.

I non vaccinati possono ammalarsi allo stesso tasso percentuale in cui ci si è ammalati quando vaccino non c’era, aggiungendo come variabile la variante Delta più contagiosa. Quindi 10% per cento della popolazione ha conosciuto il virus e si è contagiato, quindi 10 milioni di non vaccinati possono produrre un milione di nuovi contagi, quindi ad una mortalità acquisita pari al 2 per cento dei contagiati (134 mila su cinque milioni) c’è tra i non vaccinati spazio per altri 20 mila decessi. Qui, adesso, nei prossimi mesi e poi per tutto il tempo e lo spazio del non vaccinarsi.