Conte privato, il Tg1 gli fa… la calza di Berlusconi

di Lucio Fero
Pubblicato il 26 dicembre 2018 10:14 | Ultimo aggiornamento: 26 dicembre 2018 10:14
conte premier

Conte privato, il Tg1 gli fa… la calza di Berlusconi

ROMA – Conte privato, gli spostamenti in forma privata del premier nel giorno di Natale. Stiamo ai fatti, anzi alle notizie. E risaliamo fino alla fonte, niente meno che il Tg1 della Rai.

Chi scrive non ricorda (ed è una sua pecca) il nome del rinnovato direttore del Tg1. Ma ricorda di aver letto che nel curriculum di colui che andava a diventare direttore del Tg1 spiccasse come trampolino appunto per la suddetta direzione l’aver seguito M5S da cronista con soddisfazione. Soddisfazione da parte M5S. Sicuramente una malignità astiosa da parte di stampa pettegola e invidiosa.

Messo dunque da parte ogni pensiero retrivo e retrogrado, respinta ogni insulsa tentazione, intimamente vilipeso ogni ignobile sospetto di circolazione all’interno del Tg1 di suggerimenti/esortazioni a lodare sempre e comunque come ottimo e abbondante il rancio governativo, capita a chi scrive di essere il giorno di Natale ad ascoltare il Tg1 delle 13,30.

Strano caso, non capita quel giorno alle 13,30 di vedere/ascoltare un Tg. Non capita come gli altri giorni perché si è sanamente impegnati nel pranzo di Natale e dintorni. E siamo quindi ragionevolmente sicuri che al direttore del Tg1 a Natale non sia capitato di vedere il suo Tg delle 13,30.

A noi invece è capitato. E ne siamo rimasti affascinati. In particolare ilo servizio denso di immagini e parole sulle visite private e in forma privata di Giuseppe Conte premier a comunità e luoghi di bisognosi e disagiati (bimbi, anziani). Visite private in forma privata, il servizio lo specifica più volte. A dare il segno, a mettere l’accento sul carattere schivo e modesto del premier, a segnalare che il premier non mette in mostra la sua connaturata bontà?

Il Tg1 racconta: visite private in forma privata, il cronista dice proprio così, non una volta sola. Tanto private e in forma privata sono le visite natalizie di Conte che infatti ci sono le televisioni, le telecamere, le immagini, le riprese. Non certo ad insaputa di Conte premier che si concede a foto opportunity con strette di mano e abbraccio ai visitati. Non certo colto di sorpresa suo malgrado il premier che i mette doverosamente in posa e a più riprese indossa il sorriso da posa.

Tanto private e in forma privata le visite natalizie di Conte premier che Conte stesso posta e annuncia l’accaduto sui social, tanto private che viene diffusa dichiarazione ufficiale con testo ufficiale del premier sulla visita, su che altro se no?

Nulla di più pubblico, pubblicizzato, preparato ed esposto delle visite natalizie del premier. E ovviamente nulla di male in questo. Ma al Tg1 è piaciuto inventare un Conte in visita privata e ascosa per raccontare di un premier misericordioso e schivo.  Questa non è solo e soltanto deferenza istituzionale e non (deferenza che in un Tg Rai ci sta e c’è sempre stata). Questo è…come la calza di Berlusconi, la calza sulla telecamera al tempo della Rai dei direttori del popolo.