I dieci italiani più ricchi, la foto un po’ bizzarra di un Paese

di Giuseppe Turani
Pubblicato il 24 luglio 2015 6:48 | Ultimo aggiornamento: 23 luglio 2015 17:57
I dieci italiani più ricchi, la foto un po' bizzarra di un Paese

Berlusconi, “solo” al sesto posto

ROMA – Giuseppe Turani ha pubblicato questo articolo anche su “Uomini e Business” con il titolo: “I dieci italiani più ricchi”.

Non si sa bene con quali criteri la rivista americana Forbes calcola il patrimonio dei più ricchi del mondo (di cui pubblica ogni anno la classifica). In ogni caso si tratta dell’unica graduatoria di riferimento e quindi va presa in considerazione. E’ altrettanto evidente che non è la “qualità” dei ricchi che determina la biografia di un paese. Un po’ però sì.

Se guardiamo la classifica italiana del 2015, ne viene fuori l’immagine di un paese un po’ bizzarro. Sappiamo fare bene i dolci, gli occhiali, i vestiti, e anche la televisione commerciale. E abbiamo un certo talento per i medicinali. Nell’elenco dei primi dieci c’è un solo “industriale” vero (siderurgia).

Al primo posto troviamo, come avviene ormai da anni, la famiglia Ferrero di Alba, quelli della Nutella (con un patrimonio stimato di poco più di 23 miliardi di dollari) e che occupano il 32esimo posto nella classifica mondiale dei super ricchi.

Subito dopo viene Leonardo De Vecchio della Luxottica (patrimonio 20 miliardi di dollari e 40esimo posto nella classifica mondiale): occhiali.

Al terzo posto troviamo Stefano Pessina (12 miliardi di dollari di patrimonio e 99esimo posto nella classifica mondiale): commercio di medicinali.

Subito dopo abbiamo la famiglia Aleotti (10 miliardi di patrimonio e 121esimo posto mondiale): medicinali.

Al quinto posto c’è Giorgio Armani (7,6 miliardi di patrimonio e 174esimo posto nella classifica mondiale): vestiti.

Berlusconi è solo al sesto posto, con un patrimonio stimato di 7,4 miliardi di dollari (un po’meno di Armani dunque) e 179esimo nella classifica mondiale: televisione commerciale.

Al settimo posto c’è la famiglia Perfetti (6 miliardi di patrimonio e 246esimo posto in classifica mondiale): dolciumi-

All’ottavo posto i Rocca (5,2 miliardi di patrimonio e 291esimo posto in classifica mondiale): sanità e siderurgia.

Al nono posto Patrizio Bertelli e al 10 Mariuccia Prada (marito e moglie), entrambi con un patrimonio di 4,1 miliardi di dollari e il 405esimo posto in classifica mondiale.

Non abbiamo grandi padroni dell’informatica, della chimica e nemmeno dell’auto. Visti da questa classifica sembriamo davvero un po’ un paese di gente elegante, che mangia bene (dolci) e che si cura abbastanza. E che guarda molta televisione.

In realtà, la classifica non spiega l’Italia: non abbiamo quasi più grandi gruppi, ma disponiamo di un agguerrito settore di piccole e medie aziende che spesso sono leader mondiali del loro settore.