Pensioni, governo getta sasso e nasconde mano

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 marzo 2019 10:03 | Ultimo aggiornamento: 14 marzo 2019 10:03
Pensioni, il governo getta il sasso e nasconde mano

Pensioni, governo getta sasso e nasconde mano (foto d’archivio Ansa)

Pensioni, governo a dicembre ha deciso taglio indicizzazioni per gli assegni sopra i 1500 euro. Taglio da gennaio. Ma il taglio arriverà in conguaglio forse a giugno. Comunque dopo le elezioni. Una bottarella da 80 euro in meno (conguaglio sei mesi) per chi ha pensione sui duemila. Ma dopo aver votato. Classicissimo gettar sasso e nascondere mano.