Tanga sotto i jeans? Niente stupro: te la sei cercata

di Maria Elena Perrero
Pubblicato il 15 Novembre 2018 14:09 | Ultimo aggiornamento: 15 Novembre 2018 23:28
Tanga sotto i jeans? Niente stupro: te la sei cercata

Tanga sotto i jeans? Niente stupro: te la sei cercata (Nella foto, un’immagine postata su Twitter nell’ambito della campagna #ThisIsNotConsent)

Indossava un tanga. Lo stupro diventa sesso consensuale. Arriva dall’Irlanda l’ennesima sentenza che lede la dignità delle donne. Di tutte le donne: nessuna si senta esclusa. Chi non ha nell’armadio un paio di mutandine di pizzo o un reggiseno che agli occhi di un giudice potrebbero sembrare troppo sexy per non essere un invito allo stupro? E anche se non l’avete, ricordate che un tempo bastava una minigonna, ora si è passati al tanga, prima o poi potrebbe toccare anche alle vostre calze o ai vostri reggiseni…

A Cork, città universitaria e portuale, una ragazza di 17 anni è passata da vittima di violenza sessuale ad accusata, e il suo presunto stupratore, un giovane di 27 anni, è stato assolto, diventando un semplice uomo che ha ceduto, come si conviene sia, davanti ad un intimo troppo provocante. 

Dalle minigonne si è passati alla biancheria. Basta questo adesso per mettere sotto accusa una donna. Ripulite i vostri armadi, se volete non venir accusate di essere delle donne che ambiscono ad essere stuprate. Perché prima o poi il rischio c’è.

Che poi, in realtà, come nel caso delle prostitute, a risposta corrisponde una domanda, e se le donne a volte indossano fili interdentali tra i glutei o push up che battono la forza di gravità è anche perché questo piace agli uomini. Ma tant’è. Se lo si fa si corre il rischio. Come sanno bene le tante ragazze e donne che in metropolitana o sui mezzi pubblici evitano di indossare magliette scollate o gonne troppo corte anche quando ad agosto ci sono 30 gradi.

Ufficialmente si disprezza il burqa ma la strada che si suggerisce indirettamente è quella. Anche se poi sotto al burqa persino le più osservanti musulmane indossano biancheria sensuale per compiacere i loro uomini… Sempre una questione di domanda e offerta. 

Ma prima di scegliere come vestirvi la mattina pensateci bene. Il reato di violenza sessuale ormai pare sulla via della scomparsa. Al suo posto arriva il reato di incitazione allo stupro. Anche con un tanga.