Topolini gialloverdi. Salvini e Di Maio avevano promesso il cambiamento. E invece…

di Giuseppe Turani
Pubblicato il 6 settembre 2018 5:28 | Ultimo aggiornamento: 6 settembre 2018 2:11
Giuseppe Turani

Giuseppe Turani

ROMA – Giuseppe Turani ha scritto questo articolo dal titolo “topolini gialloverdi” anche su Uomini & Business con questo sottotitolo: “Vaccini ok, flat tax per pochi intimi, reddito di cittadinanza idem, nessun sforamento, pagata la rata Ue. Il cambiamento, dopo”.. Blitz Quotidiano lo ripropone  ai suoi lettori.

“Avevano promesso un cambiamento che avrebbe fatto tremare l’universo, fino ai bastioni di Orione e alle porte di Tannhauser. Invece la loro immensa ambizione ha prodotto solo topolini un po’ rachitici e destinati comunque a vita breve.

1- Dopo essere corsi dietro ai più stupidi no vax, hanno alla fine accettato che a scuola non si entra se non si è vaccinati. Come aveva appunto legiferato il governo precedente. Non era difficile da capire, ma hanno impiegato qualche mese e c’è voluta una rivolta dei presidi.

5 x 1000

2- La flat tax, come qui previsto da mesi e mesi, non ci sarà. Sarà una robetta in tre scaglioni, riservata ai professionisti a basso reddito e con partita Iva. E’ finanziata per un solo anno, comunque. Poi si vedrà.

3- Il reddito di cittadinanza si tradurrà nel cambiare nome alle provvidenze per i più disagiati. Provvidenze che già esistono (governo Gentiloni) e alle quali, Tria permettendo, verrà aggiunto qualche soldo.

4- Hanno minacciato su tutti i media del mondo di non versare la loro rata a Bruxelles, di far saltare la Ue e di lasciare Junker senza stipendio. Se la Ue non avesse accettato di piegarsi alle richieste del Truce Salvini: la rata l’hanno pagata addirittura in anticipo, e per intero.

5- Hanno minacciato di sforare il limite del 3 per cento (”prima gli italiani”), adesso vanno dicendo a tutti che invece saranno buoni e rispettosi delle norme. I rettiliani e Soros, annidati vicino alle porte di Orione, se la stanno ridendo di gusto. L’universo continuerà a girare per altri diecimila miliardi di anni e Salvini continuerà a mangiare le sue salsicce. Di Maio ha comprato cinque cravatte nuove. Elisa questa sera farà la polenta.