Oroscopo 2017 Ariete: prima decade, seconda decade, terza decade

di Caterina Galloni
Pubblicato il 20 dicembre 2016 4:31 | Ultimo aggiornamento: 19 dicembre 2016 12:46
Oroscopo 2017 Ariete: prima decade, seconda decade, terza decade

Oroscopo 2017 Ariete: prima decade, seconda decade, terza decade (foto Ansa)

ROMA – Oroscopo del 2017 per il segno dell’Ariete:

ARIETE

Voglia di cambiamenti, di novità? Nel 2017, siete serviti: Urano e Giove in opposizione, vi spingono a cambiare alcune abitudini e aprirvi a nuovi orizzonti ma siete pregati, in ogni circostanza, a non cedere alla leggendaria impulsività. Soprattutto nella professione, prima di agire, valutate i pro e i contro. Elasticità, creatività, vi saranno di grande aiuto anche a fare il punto nel lavoro, la vita sociale, le amicizie e la vita affettiva. Alcuni rapporti, anche d’amore, si chiudono e altri nuovi arrivano decisi, tuttavia, a rimanere nella vostra vita. Per quanto riguarda il denaro, sicuramente saprete gestirlo meglio ma, per alcuni Ariete, potrebbero esserci noie amministrative o legali.

Leggete la vostra decade, per approfondire cosa vi aspetta nel nuovo anno:

PRIMA DECADE (21-31 marzo)

Il 2017 è un anno in cui i pianeti lenti non vi filano ed è, astrologicamente parlando, un fatto raro. Nel 2016, il dinamico Marte in Sagittario ha accentuato il gusto per la sfida e Giove in opposizione dalla Bilancia vi ha reso più ostinati. Ma quest’anno, il cielo astrale è neutro, c’è solo leggerezza. Nessuna rivoluzione in programma ma soprattutto, nulla da temere: potete, dunque, rilassarvi e godere di quanto conquistato. Un periodo sereno e tranquillo a febbraio, marzo e maggio con qualche spinta all’acceleratore sempre a febbraio, fine aprile-primi di maggio e dalla seconda metà di luglio ai primi di agosto. Niente da dire sul 2017: non vi creerà problemi di sorta!

Come detto sopra, i primi quindici giorni di febbraio, nel lavoro potete darci dentro e prendere iniziative, decisioni veloci, assumere posizioni coraggiose. Soprattutto se in ballo c’è un progetto che avete a cuore o volete ottenere un posto.  In ogni caso, andateci piano: con Marte in Ariete, non dovete dimenticare di tenere sotto controllo azioni e reazioni. E potreste realizzare grandi cose verso fine luglio-primi di agosto: oltretutto avrete bisogno d’azione… A giugno, siete pregati di evitare rapporti di forza con una donna che fa parte della cerchia lavorativa mentre a fine ottobre-primi di dicembre dovete fare attenzione a giudizi affrettati, al superlavoro: dosate al meglio le energie. In generale, è un anno favorevole per porvi interrogativi sul vostro metodo di lavoro.

L’amore è presente ed è grande passione. A febbraio avvertirete pienamente un’ondata di sensualità e desiderio: Marte e Venere in Ariete, vi trasformano in passionali Ariete e attizzano il fuoco dei giochi d’amore. Vivrete pienamente questo periodo pieno di emozioni, le gusterete fino in fondo e seguirete decisi il desiderio di conquista anche se, va detto, perderete la testa… E divertente, frizzante, sarà la seconda metà di marzo mentre nella prima parte di maggio, si può parlare, con sicurezza, di un trionfo dell’amore, quello vero e inossidabile. I sentimenti s’intrecciano con la passione… Grande fascino nella prima metà di luglio – ideale per conquistare – ma nei primi quindici giorni di agosto, sarete volubili… A fine agosto-primi di settembre e la prima metà di dicembre, i sentimenti e l’entusiasmo saranno travolgenti.

SECONDA DECADE (1-10 aprile)

Nel 2017 il cielo astrale vi spinge a realizzare delle trasformazioni, avrete voglia di rimettere qualcosa in discussione ma… non sarà così semplice. La disarmonia tra Giove e Plutone, infatti in primavera e in estate – precisamente da aprile ad agosto – potrebbe essere destabilizzante: alcuni rapporti, di lunga data, si trasformano e spesso in modo bizzarro. Dovrete mostrare elasticità, adattarvi a situazioni che impongono nuove regole, nuovi punti di riferimento, che andranno forzatamente accettati. L’atteggiamento migliore sarà quello di non prendervela oltre il dovuto o cedere a decisioni affrettate che, oltretutto, potrebbero essere sbagliate. Dovrete, invece, studiare una strategia per adeguarvi alla nuova situazione: con un po’ di astuzia e capacità di affrontare le difficoltà, potrete trarne vantaggio.

Tutto si trasforma, tutto evolve nel vostro contesto professionale. Nel 2017, il posto in cui lavorate, potrebbe avere momenti importanti e strategici: forse un cambio di guardia nei “piani alti” o un cambiamento nel vostro settore. Potreste anche porvi delle domande sulla vostra vera vocazione o ipotizzare un cambiamento. Dovrete osservare con grande attenzione ciò che accade, evitare strani compromessi, assumervi rischi inutili e accettare queste modifiche che non dipendono da voi. Ed è il periodo che va da aprile ad agosto che sembra il più destabilizzante: Giove e Plutone distribuiscono le carte e starà a voi giocare in modo astuto e intelligente.

E anche l’amore, è ugualmente complicato… Plutone in Capricorno domina il vostro cielo astrale e quando non vi spinge a rimettere tutto in discussione, vi inclina a legami segreti, nascosti, trasgressivi, a storie contorte, sentimenti tormentati, passioni inconfessabili. Se volete relazioni che di semplice e lineare non hanno nulla, siete serviti. Le tentazioni, le attrazioni, le strane situazioni fanno la loro comparsa tra metà febbraio e prima metà di marzo, ma si delineano ulteriormente nella seconda parte di maggio: la razionalità non la farà da padrona. In quale gioco tortuoso d’amore rischiate di andarvi a cacciare? Qualunque esso sia, non lasciate che l’altro/a vi inganni o vi manipoli. Mettere le cose in chiaro fin dall’inizio vi sarà di grande aiuto.

TERZA DECADE (11-20 aprile)

Nel 2017 oscillerete, spesso tra rabbia e saggezza. Un anno un po’ strano e voi sarete assaliti dalla voglia di cambiare tutto, di prendere in mano il timone della vita ma, al contempo, preoccupati di mantenere una certa stabilità e difendere al meglio i vostri interessi. Questo l’atteggiamento mentale: buttare nel cassonetto ciò che non va più bene ma nonostante tutto, essere razionali. E’ pur vero, tuttavia, che vi piacerebbe prendere decisioni radicali e chi vi circonda vi giudicherà ribelli, indisciplinati ed… egoisti. Ma saprete bene come proteggervi le spalle. A scatenare tutto questo è Giove che, in Bilancia, è in dissonanza con Urano ma in buon aspetto con Saturno: è soprattutto nei primi tre mesi del 2017 che dovrete immergervi in questa contradditoria atmosfera. Teste calde che non dimenticano, comunque, di essere anche razionali.

Nel lavoro, c’è sicuramente una svolta e visto che sarete costretti a fare il “grande salto” – ne guadagnerete in indipendenza – vorrete muovervi in modo intelligente. E’ la posta in gioco di questo anno: voler ottenere tutto velocemente, potrebbe causare danni, precipitare gli eventi sarebbe rischioso. Organizzazione, ricordate la prudenza ed eviterete parecchi problemi: è questa la via più saggia da seguire. Un periodo destabilizzante è previsto alla fine di febbraio e nella seconda metà di marzo mentre va meglio nella seconda parte di maggio. Tra il 20 agosto e il 10 settembre, vi rimetterete in piedi completamente, anche se non sono esclusi alcuni timori a fine novembre e i primi quindi giorni di dicembre. Allora: non sarà forse un anno di tutto riposo ma è pur vero che le grandi svolte non lo sono mai…

La vita affettiva sarà per la serie “giocare col fuoco senza per questo fare salti nel buio”. L’ambivalenza planetaria di cui sopra, si riflette dunque anche nell’amore. Avrete una voglia matta di dare un calcio alla routine e vivere, invece, in’atmosfera eccitante, sentir battere il cuore all’impazzata. Ma è fuori discussione che molliate una storia solida per poi ritrovarvi con un pugno di mosche. In amore, ci sono periodi da montagne russe: a fine febbraio e nei primi 15 giorni di marzo, per non parlare di luglio-agosto, in programma ci sono colpi di fulmine, attrazioni fatali, voglia di perdere la testa! Tornerete lucidi verso settembre ma, novembre e dicembre, potrebbero scatenare emozioni contraddittorie: nervi saldi!