Oroscopo dell’anno 2012: crisi e trasformazione. Inizio di una nuova era

di Caterina Galloni
Pubblicato il 28 dicembre 2011 6:00 | Ultimo aggiornamento: 29 dicembre 2011 12:55

Il clima del 2012

Prosegue, e con più forza, il vento di rivoluzione iniziato nel 2011: a livello individuale e collettivo, ci attendono grandi cambiamenti. Plutone nel Capricorno continua la sua opera di “pulizia” e di trasformazione, Urano in Ariete continua a mantenere la rotta degli imprevisti, audacia, innovazione, dinamismo e risveglio delle coscienze e in molti volteranno pagina senza preavviso. Nettuno in Pesci, pianeta della fratellanza, fa sognare un mondo nuovo, spinge alla solidarietà nei confronti del prossimo. E in questo quadro, c’è un lungo anello di sosta da gennaio a luglio di Marte in Vergine, che genera stress nel lavoro. Fortunatamente, Saturno è armonico con Nettuno ed è pronto a regalare alle nuove scelte di vita, un’atmosfera armoniosa e solida. Alla ribalta, con Giove in Toro fino a giugno, le questioni finanziarie ma in seguito la sua entrata in Gemelli dopa la comunicazione, il lavoro intellettuale, i viaggi, gli spostamenti. E il 6 ottobre, infine, l’entrata di Saturno in Scorpione, immerge tutti in un’atmosfera di elevazione, della ricerca di nuovi limiti, di una nuova coscienza.

A livello mondiale, il segnale di partenza verso una nuova era è definitivamente suonato. Ma qualsiasi nascita non è mai indolore e nel 2012 c’è da pensare una grande crisi. Urano in Ariete quadrato a Plutone, annuncia scosse economiche, politiche e terrestri. Eruzioni vulcaniche, terremoti, tsunami, uragani, siccità, carestie, rivolte sociali. Da luglio a fine settembre, i due pianeti formano un aspetto preciso che parla di fallimenti, contestazioni, agitazioni accompagnate dal sangue.

Purtroppo a ottobre, il quinquonce di Giove a Saturno, continua a non far presagire nulla di buono sul piano economico mondiale e a fine novembre, la congiunzione tra Marte e Plutone, parla di un assassinio o la caduta di un regime: può riguardare un capo di stato o una nazione oppure in positivo, la fine di una tirannia. E in dicembre, Plutone e Saturno formano un esatto sestile: grandi avvenimenti si susseguono e portano a un risveglio delle coscienze, di schemi ormai obsoleti. E alla fine è questo il senso delle configurazioni astrali del 2012: non ci sarà la fine del mondo – come previsto dai Maya – ma un risveglio.E allora, regaliamoci il modo di vivere al meglio la nostra vita. La presenza di Plutone – dio degli inferi – in Capricorno segno governato da Saturno, non è un caso: nel Medio Evo, gli alchimisti affermavano che dalla loro fusione, si poteva trasformare il piombo in oro. A noi giocare la partita…

5 x 1000

Per leggere le previsioni sul 2012 che aspetta i nati sotto l’Ariete cliccate qui sotto.
Ariete

Per il Toro cliccate qui

Toro

Per i Gemelli cliccate qui

Gemelli

Per il Cancro cliccate qui

Cancro

Per il Leone cliccate qui

Leone 

Per la Vergine cliccate qui

Vergine

Per la Bilancia cliccate qui

Bilancia 

Per lo Scorpione cliccate qui

Scorpione 

Per il Sagittario cliccate qui

Sagittario

Per il Capricorno cliccate qui

Capricorno

Per l’Acquario cliccate qui

Acquario

Per i Pesci cliccate qui

Pesci