Noemi Letizia canta “All I want for Christmas is You”, ma chi è “You”

Pubblicato il 27 Dicembre 2009 17:43 | Ultimo aggiornamento: 28 Dicembre 2009 20:01

Noemi Letizia, la ex minorenne di Casoria (Napoli) la cui festa di compleanno ha trasformato l’estate del 2009 in una delle più torride della vita di Silvio Berlusconi, si è data al canto.

Noemi a Londra a cambiato look

Ha esordito con una canzone di Natale, “All I want for Christmas is you”, pezzo forte del repertorio di Mariah Carey.

[podcast]http://www.blitzquotidiano.it/wp/wp/wp-content/uploads/2009/12/Noemi-canta2.mp3[/podcast]

Se uno non sapesse che a cantarla è proprio lei, penserebbe a una esibizione dello Zecchino d’oro. La voce non è certo quella di Mariah Carey. Forse, con studi adeguati, si può pensare piuttosto a Peggy Lee, pace all’anima sua.

L’arrangiamento è fine anni ’50, tipo Peppino di Capri in “Tu si ‘na malatia”.

Canzone di Natale, sì, ma dal suono un po’ ambiguo, perché lascia incerto chi sia l’oggetto del desiderio della bella napoletana. Quando canta: tutto quel che voglio avere a Natale sei tu, non è ben chiaro se si riferisca all’amore del momento o sempre a Lui, a Papi, a Silvio.

La canzone è stata lanciata in modo virale, su un sito internet. Il sito è della giornalista inglese Daphne Barak, che collabora nel suo paese con il Daily Mail e in Italia con il settimanale Gente.

Noemi e Daphne Barack

Noemi e Daphne Barak

Daphne Barack, nel suo sito, si definisce autrice di “interviste esclusive con celebrità di prima categoria, star di Hollywood, reali, capi di stato. Non spiega in quale categoria entri Noemi.

Fu Daphne Barack a intervistare la bella Noemi nel pieno delll’estate 2009 sui suoi rapporti con Berlusconi. L’intervista venne anche trasmessa dalla Tv satellitare Sky, di cui è proprietario Rupert Murdoch, l’arci-rivale di Berlusconi.

Secondo il settimanale “Gente”, Daphne aveva invitato Noemi a Londra perché imparasse la lingua inglese e l’aveva anche ospitata a casa propria per una settimana. “Gente” ha dedicato una pagina alla nuova impresa di Noemi, che proprio durante il suo soggiorno a casa di Daphne ha trasformato il suo look biondo in rosso ramato. Secondo Gente, il disco in inglese non è proprio una prima assoluta assoluta: Noemi si era già cimentata in esercitazioni vocali cantando con Silvio Berlusconi su testi di Mariano Apicella: “Quindi il suo sogno di diventare un giorno cantante (dopo aver già espresso i desideri di fare: la modella, l’attrice e perché no? la deputata) non è una novità”. E ora Noemi starebbe anche per diventare scrittrice: di un libro naturalmente.