Aida Yespica: “Con Mesut Ozil solo una bella amicizia…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 settembre 2013 13:08 | Ultimo aggiornamento: 10 settembre 2013 13:08
Aida Yespica: "Con Mesut Ozil solo una bella amicizia..."

Aida Yespica (LaPresse)

MILANO – Aida Yespica non avrebbe mai voluto che il suo rapporto con Mesut Ozil, ex calciatore del Real Madrid ora in forza all’Arsenal, diventasse un caso di gossip.

“Ho conosciuto Mesut Ozil due anni fa. Prima ci siamo incontrati a Madrid in discoteca, poi lui è venuto a Milano una sola volta. Non c’entro nulla con la sua separazione dal Real Madrid. Respingo qualunque coinvolgimento e qualunque notizia relativa a spese folli che il calciatore abbia sostenuto per me”, queste le parole della showgirl venezuelana a Sport Mediaset.

LEGGI ANCHE: Ozil via da Madrid “per colpa” di Aida Yespica: voli privati da 18mila euro

La Yespica è stata giudicata, da tutti i media, come prima artefice negativa delle prestazioni poco convincenti di Ozil quando giocava a Madrid. “Di vero c’è che io e Mesut dopo l’incontro a Madrid, ci siamo scambiati i numeri di telefono. Poi una sera a sorpresa mi chiama e mi dice: “Sono a Milano, ci vediamo?”. Così l’ho raggiunto e siamo andati a cena in uno dei locali più rinomati della città, senza nasconderci. Un locale dove all’esterno è sempre pieno di fotografi. Poi se ha usato l’aereo privato per raggiungermi, io che cosa ne posso sapere”, commenta la Yespica.

“Abbiamo trascorso la serata in allegria, ci siamo divertiti, poi ci siamo persi di vista. Oggi so che lui è felicemente fidanzato, io idem. Un flirt? La chiamerei bella amicizia e poi lui è più giovane di me e anche più basso! Concretamente ci siamo visti poche volte non capisco perché tirar fuori questa notizia così poco attuale o meglio direi vecchia. Mi sono ritrovata dentro questo ‘caso’ di gossip perché il mio nome fa notizia. Pensi che il mio fidanzato stava scattando un servizio per GQ America quando lo hanno chiamato due giornalisti da Londra per chiedergli se fosse vera la storia tra me e Ozil. Lui mi ha guardato scioccato. Da otto mesi siamo inseparabili ventiquattro ore su ventiquattro. Di certo queste notizie danno fastidio”.