Andrea Iannone e quel paio di guanti in lattice gettati per terra

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 Maggio 2020 15:34 | Ultimo aggiornamento: 7 Maggio 2020 15:52
Andrea Iannone e quel paio di guanti in lattice gettati per terra

Andrea Iannone e quel paio di guanti in lattice gettati per terra (Foto Ansa)

ROMA – Andrea Iannone sta trascorrendo la fase 2 dell’emergenza da coronavirus nella sua villa in Svizzera, a Lugano. L’ex fidanzato di Belen Rodriguez ogni tanto va anche a Milano, ed è proprio qui che è stato pizzicato mentre butta per terra un paio di guanti in lattice. 

Iannone infatti è stato fotografato dal settimanale “Nuovo” mentre va a fare acquisti in un negozio di Milano con la mascherina e in ciabatte.

Entra nel supermarket, esce con la spesa mentre controlla il telefonino e prima di rientrare in auto getta a terra i guanti in lattice che indossava.

Mascherine e guanti, buttarli a caso è un danno alla salute.

Abbandonati per strada, gettati via dopo il loro utilizzo senza alcuna cura per il benessere del pianeta e per la sicurezza altrui: stiamo parlando di guanti e mascherine che sono e saranno ormai parte integrante del nostro vivere quotidiano.

Questi dispositivi di protezione individuale se non smaltiti adeguatamente possono causare enormi danni ambientali e problemi sanitari.

Cosa fare, dunque?

Usa mascherine riutilizzabili, ma solo se certificate e secondo le modalità d’uso stabilite dal produttore.

Se utilizzi guanti e mascherine usa e getta, chiudili in un sacchetto e conferiscili nell’indifferenziato o nei punti di raccolta allestiti.

È un gesto civico, di buon senso e corretto per la salute di tutti noi e dell’ambiente. (fonte Ansa).