Angelina Jolie vuole vivere all’estero ma Brad Pitt non lo consente: “Devo stare dove il padre dei miei figli sceglie”

di Caterina Galloni
Pubblicato il 7 Novembre 2019 6:10 | Ultimo aggiornamento: 18 Novembre 2019 14:40
Angelina Jolie vuole vivere all'estero ma Brad Pitt non lo consente: "Devo stare dove il padre dei miei figli sceglie"

Angelina Jolie, un particolare delle foto di Sølve Sundsbø per Harper Bazaar

ROMA – Angelina Jolie, 44enne premio Oscar, ha posato nuda per il fotografo Sølve Sundsbø, coperta solo da un velo bianco: le splendide e sensuali immagini saranno pubblicate sulla rivista Harper’s Bazaar di dicembre.

Nell’intervista al mensile, la Jolie ha parlato con grande sincerità e orgoglio delle sue cicatrici “visibili e invisibili, del suo spirito inquieto e che vivrebbe volentieri all’estero ma l’ex Brad Pitt vuole accanto a sé, a Los Angeles, i figli più piccoli”.

Nel 2016 l’attrice e regista si è separata da Pitt ma il divorzio è ancora in trattativa, sebbene per legge siano entrambi single. La coppia ha avuto tre figli biologici, Shiloh, Vivienne e Knox e adottato Maddox, Pax e Zahara. Maddox ha 18 anni e studia in un’università della Corea del Sud.

Nel corso dell’intervista, l’inviata speciale dell’Onu ha parlato degli interventi chirurgici al seno, una doppia mastectomia e la rimozione delle ovaie. Una scelta per diminuire le possibilità di contrarre i tumori che hanno ucciso molte donne della sua famiglia.

“Il mio corpo ne ha passate tante negli ultimi dieci anni, ho cicatrici visibili e invisibili. Quelle invisibili sono più difficili da combattere”, probabilmente riferendosi alla relazione con Brad Pitt ma i suoi figli “sanno chi sono veramente e mi hanno dato la forza di ricominciare”.

“Etichettare le persone non è libertà. Differenza e diversità sono le cose per me più importanti, nella mia famiglia e negli altri”, ha spiegato l’attrice. “Capire chi si è davvero è molto importante per tutti ma soprattutto per un bambino che ha bisogno di poter dire “ecco chi sono e in cosa credo”. Non possiamo impedire che provino dolore, tristezza e perdita. Ma possiamo insegnare loro a vivere meglio affrontandoli”.

Jolie ha ricordato il periodo adolescenziale, quando da ragazzina era un’emarginata alla Beverly Hills High School: “Non ero esattamente la persona più popolare della scuola. Ero una punk. Mi piaceva indossare vestiti in pelle, in pvc, la rete”.

Fonte: Daily Mail 

In questo articolo parliamo anche di: