Ashley Mattingly si è suicidata, l’ex coniglietta di Playboy aveva 33 anni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Aprile 2020 9:26 | Ultimo aggiornamento: 21 Aprile 2020 9:27
Ashley Mattingly si è suicidata, l'ex coniglietta di Playboy aveva 33 anni

Ashley Mattingly si è suicidata, l’ex coniglietta di Playboy aveva 33 anni

ROMA – L’ex coniglietta di Playboy Ashley Mattingly si è suicidata. Aveva 33 anni. A riportare la notizia è TMZ. A fornire qualche dettaglio sulla tragica vicenda al tabloid sono stati i fratelli della modella.

Ashley si è tolta la vita mercoledì scorso, 15 aprile. Il suo cadavere è stato ritrovato due giorni più tardi nell’appartamento dove viveva ad Austin, in Texas. Le motivazione che l’hanno spinta a compiere il gesto estremo sarebbero su un bigliettino che la 33enne avrebbe scritto prima di uccidersi e ora al vaglio della polizia.

È stato un amico di Ashley a contattare la polizia, dopo aver tentato per due giorni invano di telefonare alla modella. A seguito del controllo fatto presso l’appartamento della donna, la polizia ha trovato il corpo della ex coniglietta privo di vita. 

La dipendenza da alcolici e da sostanze

Ashley Mattingly nel 2012 fu vittima di violenza domestica. Il fidanzato di allora, Lane Garrison, attore noto per avere interpretato David Apolskis nella serie tv Prison Break, fu accusato di averla picchiata. Negli ultimi anni, Ashley lottava ancora contro la dipendenza da sostanze e dagli alcolici. Si era trasferita da 2 anni ad Austin dove, per combattere la depressione, aveva adottato un cucciolo di Golden Retriever che aveva chiamato Miss Jean. (fonte TMZ)