Belen Rodriguez non accusa Nina Moric per il “viado” ma per aver detto che davanti a Carlos…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 febbraio 2018 8:19 | Ultimo aggiornamento: 6 febbraio 2018 8:19
nina moric belen viado

Nina Moric e Belen Rodriguez

ROMA – Dopo il rinvio a giudizio di Nina Moric con l’accusa di diffamazione aggravata da un “fatto determinato” per avere definito, durante un’intervista a Radio 24, “viado” Belen Rodriguez, tra le due showgirl si riaccende la polemica.

L’avvocato Marcello D’Onofrio, legale di Belen, dopo gli attacchi della modella croata, scrive a Dagospia: “La sig.ra Moric ormai vive completamente scollegata dalla realtà e dal mondo, tant’è che purtroppo per lei ha bisogno di rivangare episodi dello scorso millennio per sottrarsi all’oblio e riassaporare l’ebbrezza di una oramai lontana notorietà”.

Il legale chiarisce che al centro della disputa legale non c’è una questione di “appellativi poco eleganti tipo ‘viado’ et similia (che possono far solo sorridere, soprattutto tenuto conto del personaggio da cui provengono), ma dall’averla accusata di aver tenuto una condotta troppo “disinvolta”, per usare un eufemismo, nei confronti di un minore”.

La Moric ha infatti accusato la Rodriguez, che ha avuto una relazione con Fabrizio Corona, il suo ex marito, di “girare nuda” davanti al figlio Carlos.