Bobbi Kristina, figlia Whitney Houston: amico Max Lomas la trovò in fin di vita

di redazione Blitz
Pubblicato il 5 febbraio 2015 16:29 | Ultimo aggiornamento: 5 febbraio 2015 16:37
Bobbi Kristina, figlia Whitney Houston: fu l'amico Max Lomas a trovarla in fin di vita

Bobbi Kristina

LOS ANGELES – A trovare Bobbi Kristina, la figlia di Whitney Houston, esanime in una vasca da bagno, fu l’amico Max Lomas e non il suo compagno Nick Gordon, così come inizialmente riportato dai media americani. Lo ha precisato l’avvocato di Gordon, mentre Bobbi è ancora in un letto d’ospedale, dove sta lottando tra la vita e la morte.

Maxwell Lomas, 24 anni, secondo il racconto dell’avvocato,

“l’ha subito estratta dalla vasca, e ha chiamato il 911, oltre ad allertare altre persone che si trovavano in casa. Ha poi fatto quanto in suo potere per aiutare i soccorritori a rianimarla”.

Stando ai verbali della polizia, anche Gordon si trovava nell’appartamento.

5 x 1000

Bobbi Kristina, 21 anni, unica figlia di Whitney Houston e Bobby Brown, lo scorso 31 gennaio è stata trovata priva di sensi nella vasca da bagno, proprio come sua madre, scomparsa nelle medesime circostanze a febbraio del 2012.

Il 15 gennaio Lomas era stato arrestato con l’accusa di minaccia a mano armata e possesso di stupefacenti ma si era detto non colpevole. Il suo arresto non sarebbe comunque legato in alcun modo alla sua presenza in casa della giovane.