Brittany Murphy uccisa da polmonite, anemia e intossicazione di farmaci

Pubblicato il 4 Febbraio 2010 19:26 | Ultimo aggiornamento: 4 Febbraio 2010 19:27

L’attrice Brittany Murphy (guarda foto) è stata uccisa dalla polmonite ma anche da una grave anemia e una intossicazione di farmaci: è stato questo il rapporto del medico legale due mesi e mezzo dopo la morte della star di Clueless.

Il portavoce Craig Harvey del coroner di Los Angeles ha detto che la polmonite è stata al causa primaria della morte di Brittany a cui hanno contribuito anche una grave anemia e una intossicazione da vari farmaci. Harvey non ha voluto dire di quali medicine si trattasse.

La Murphy è morta il 20 dicembre nella sua casa di Los Angeles a 32 anni. Madre e marito avevano escluso che l’attrice avesse fatto abuso di farmaci o soffrisse di un disordine alimentare.